Regionali, Orlando: patti Pd-M5s? Non li escludo

Pol/Vep

Roma, 6 set. (askanews) - "Un'intesa non è scontata, ma una verifica va fatta". Il vice segretario del Pd Andrea Orlando, ospite di Circo Massimo a Radio Capital, non esclude una possibile alleanza tra Pd e M5s anche in vista delle prossime elezioni regionali.

"Pd e 5 Stelle sono due forze che si sono spesso combattute a livello locale con molta asprezza, ma certo ci si può lavorare" ha spiegato. Sulla riforma elettorale Orlando avverte: " Occorre evitare che il numero dei parlamentari comprima eccessivamente il pluralismo sia politico che territoriale, alcune aree del paese potrebbero essere escluse dalla rappresentanza".

Sulla sua esclusione dai ministeri nel Conte Bis Orlando puntualizza: "Non si può predicare la discontinuità e poi riproporsi come componente del governo. C'era già Franceschini, un punto di esperienza è già presente".