Regionali, Salvini crede nella doppietta Calabria-Emilia: "Vinciamo"

webinfo@adnkronos.com

"Vinciamo. Ne ho la netta sensazione'', perché ''ho visto le piazze a Bologna, a Reggio. E anche qui a Modena, alle 13, vedervi così in tanti... Noi vinciamo perché parliamo dei problemi degli emiliani e dei calabresi, mentre la sinistra sa solo insultare...''. Grazie per la vostra disponibilità per avermi dedicato il vostro tempo''. Mancano 4 giorni al voto e Matteo Salvini è convinto che il centrodestra, in particolare la sua Lega, vincerà le regionali in Calabria ed Emilia Romagna.  

Il leader della Lega lo sta dicendo dalla settimana scorsa, ma oggi, a Modena per un comizio elettorale, lo ha detto con maggiore forza. A prescindere dai sondaggi su cui non ha mai fatto troppo affidamento, visto i pronostici flop sul pareggio in Umbria, il 'Capitano', insomma, crede nella 'doppietta, perché la gente è con lui, con la Lega. Per dare "l'ultima spallata democratica" al Conte bis, ''un governo attaccato alle poltrone''.  

In realtà, raccontano, è sempre stato certo dell'affermazione in Calabria (ieri a 'Porta a Porta' ha addirittura previsto una vittoria con ''20 punti di vantaggio'') mentre ha iniziato a credere con convinzione nella conquista della 'roccaforte rossa' nelle ultime settimane, quando ha iniziato a intensificare i suoi sforzi sul territorio con comizi, passeggiate, tutte puntualmente documentate sui social. Già mercoledì scorso Giancarlo Giorgetti confidava che la Lega vincerà, anche perché basta chiedere a sinistra e vedere le loro facce preoccupate per capire che il clima è cambiato.  

Il numero due del Carroccio invitava poi a non fidarsi dei sondaggi: In Umbria ci davano alla pari e poi il centrodestra ha vinto con venti punti di vantaggio... Giorgetti, però, raccontano, a differenza di Salvini, non crede che la conquista dell'Emilia aprirà una crisi, ma c'è il rischio che la maggioranza M5S-Pd si blindi ancor di più. "Se noi vinciamo in Emilia, sicuramente questo governo avrà dei problemi'', ha detto ieri a 'Porta a Porta' l'ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio.  

Ora, in via Bellerio, anche i più scettici, credono che alla fine Lucia Borgonzoni riuscirà a prevalere su Stefano Bonaccini. Salvini, ora più che mai non ha dubbi e, non a caso, replica quasi con tono canzonatorio chi lo contesta. ''Sapete qual è il bello? Ormai hanno capito che perdono le elezioni e che possono vincere solo a Sanremo...'', va ripetendo come un mantra il leader della Lega. 

Anche stamani, a Modena, l'ex ministro dell'Interno dice ottimista: ''Sapete perché noi abbiamo vinto? Perché mentre noi pensiamo e parliamo dei problemi di Modena, loro sanno solo insultare...E' la rabbia di chi sa che dopo 70 anni sta perdendo la pagnotta che ha mangiato sulla pelle degli emiliani e dei modenesi''.