Regionali, Sereni (Pd): non cadere nella trappola leghista

Tor

Roma, 23 gen. (askanews) -"Non cadere nella trappola leghista, in Emilia Romagna e Calabria la sfida è per il governo di quelle comunità". Questo il titolo di un intervento della viceministro Pd Marina Sereni pubblicato sulla newsletter di AreaDem.

"Con Stefano Bonaccini in Emilia Romagna - scrive Sereni - presentiamo agli elettori un'esperienza di buon governo, che ha dato risultati positivi nell'economia, nel lavoro, nella sanità, nei servizi per le famiglie e le persone più fragili. Un patrimonio importante da cui si può partire per migliorare ancora, per dare risposte sempre più vicine alle esigenze delle persone che vivono, studiano, lavorano, intraprendono nelle città e nei territori dell'Emilia Romagna".

"In Calabria con Callipo - prosegue Sereni - abbiamo voluto mandare un segnale di rinnovamento e di speranza, valorizzando una figura di imprenditore onesto e capace che ha saputo creare lavoro e ricchezza in una regione del Sud che può e deve dare risposte ai tanti giovani che vorrebbero rimanere nella loro terra e costruirsi un futuro".

"Abbiamo davanti un avversario forte e infido, - nota l'esponente di AreaDem - una destra spregiudicata ed estremista che, anziché parlare delle sue proposte per i territori che vanno al voto, usa piazze, tv e social per agitare paure e lanciare slogan. Cerchiamo di non fare il loro gioco, usiamo queste ultime giornate di campagna elettorale per andare a cercare i cittadini, soprattutto quelli dei piccoli centri e delle periferie, per raccontare i nostri programmi, per far conoscere i nostri candidati, per confrontarci con i problemi ancora da risolvere. Ogni voto - conclude Sereni - è importante".