Regionali, Toti: uno a uno, palla al centro

Fos

Genova, 27 gen. (askanews) - "Uno a uno, palla al centro. L'analisi è abbastanza semplice: un brutto governo di sinistra in Calabria ha pagato giustamente il prezzo e gli elettori hanno deciso di cambiare. In Emilia Romagna, con la candidatura di Stefano Bonaccini, governatore evidentemente apprezzato dai suoi cittadini, la somma dei voti della sua lista civica e del voto disgiunto ha fatto certamente la differenza". Così il governatore della Liguria e leader di Cambiamo, Giovanni Toti, ha commentato i risultati delle elezioni regionali a margine di una visita al porto di Ventimiglia.

"La notizia - ha sottolineato Toti - è quando l'uomo morde il cane, non quando il cane morde l'uomo. Che il Pd e la sinistra vincano in Emilia Romagna mi sembra un dato che sta nelle cose. La vera vittoria del centrodestra - ha concluso il leader di Cambiamo - è essere stati in partita fino all'ultimo e, per la prima volta, aver mandato i cittadini dell'Emilia Romagna a votare senza un risultato scontato dall'inizio".