Regionali Umbria, Berlusconi: “Voto ha significato nazionale”

regionali umbria

Ieri è stato l’ultimo giorno di campagna elettorale in attesa del voto per le regionali di domenica 27. L’Umbria rappresenta il primo vero banco di prova per la maggioranza che ha deciso, ad eccezione di Italia Viva, di sostenere lo stesso candidato: Vincenzo Bianconi. Al contrario, il centrodestra è unito a favore di Donatella Tesei. Proprio nella giornata di ieri, i leader dei principali partiti politici sono scesi in piazza per sostenere i propri candidati nelle città di Terni, Perugia e Norcia.

Regionali Umbria, Berlusconi: “Test nazionale”

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi si è sbilanciato dicendo che “dopo mezzo secolo cadrà il fortino rosso“. “Il successo della nostra coalizione – ha detto il Cavaliere – in una regione amministrata dalla sinistra per 50 anni avrebbe un importante significato simbolico a livello nazionale. Le sinistre nazionali non potranno ignorarlo, non tenerne conto e per questo hanno molta paura del fatto che gli umbri voltino pagina“. Berlusconi ha tenuto il suo intervento all’interno di un cinema di Terni, concludendo: “Il Pd e il Movimento 5 Stelle hanno trovato un accordo sulle poltrone a livello nazionale e vogliono replicarlo anche a livello regionale“.

Conte: “Non strumentalizzare”

Rispondendo proprio a chi sostiene che le elezioni in Umbria rappresentino un test nazionale, Giuseppe Conte ha detto: “Le votazioni in Umbria sono un voto regionale. Chi continua a dire che si tratta di un test nazionale sta strumentalizzando l’Umbria per propaganda elettorale“.

Salvini: “Pacchia finita”

Il leader della Lega, Matteo Salvini ha duramente attaccato il presidente del Consiglio: “Lo vedo molto suscettibile ultimamente. Ha capito per lui la pacchia sta finendo” ha detto di Città di Castello. I leghisti sono ottimisti sul voto, così come anche Fratelli d’Italia: “Sono molto contenta che in Umbria sia arrivato mezzo governo italiano per metterci la faccia sulla sconfitta che subiranno domenica” ha detto Giorgia Meloni.

Zingaretti: “Uniti per l’Italia”

Guardiamo con sospetto chi anche qui in Umbria, non da risposte alle paure, anzi le cavalca. Siamo diversi ma tutti uniti dall’amore per l’Italia” ha sottolineato Nicola Zingaretti, leader di Italia Viva. “Non permettiamo a nessuno di usare l’Umbria per un trofeo elettorale da parte di chi, a partire da martedì, se ne fregherà di questa terra – ha detto invece Di Maio -. Qui abbiamo fatto un patto civico. Non è una semplice alternativa, ma una terza via, in cui la Giunta si compone di eccellenze che non devono rispondere ai partiti, a nessuno se non a chi li ha votati“.

  • Vicenza, Laura condannata a pagare il risarcimento per il mancato matrimonio
    Notizie
    notizie.it

    Vicenza, Laura condannata a pagare il risarcimento per il mancato matrimonio

    La giovane donna di Vicenza dovrà pagare il risarcimento per aver annullato le nozze a pochi giorni dal matrimonio.

  • Omicidio Floyd, autopsia esclude morte per asfissia
    Stile di vita
    Adnkronos

    Omicidio Floyd, autopsia esclude morte per asfissia

    George Floyd non è morto né per asfissia né per strangolamento. E' quanto emerso dai risultati preliminari dell'autopsia condotta sul corpo dell'uomo. Secondo quanto si legge nel referto, "gli effetti combinati dell'essere bloccato dalla polizia, le sue preesistenti condizioni di salute (ipertensione arteriosa e problemi coronarici) e potenziali sostanze tossiche hanno contribuito alla sua morte".  Nel corso dell'arresto, lunedì sera, un agente gli aveva tenuto un ginocchio sul collo per nove minuti, durante i quali l'uomo aveva più volte ripetuto di "non riuscire a respirare", prima di morire. La famiglia di George Floyd contesta l'esito dell'autopsia condotta sull'uomo e chiede che venga condotto un secondo esame, indipendente. La famiglia dell'afroamericano morto lunedì sera si è rivolta al medico legale Michael Baden perché conduca una seconda autopsia. "La famiglia non si fida di nulla che arriva dal dipartimento di polizia di Minneapolis - ha detto il legale Ben Crump - La verità l'abbiamo già vista". "Non respiro": polizia lo blocca, afroamericano muore

  • Nordcorea, tentano la fuga: giustiziati marito e moglie
    Notizie
    Adnkronos

    Nordcorea, tentano la fuga: giustiziati marito e moglie

    Le autorità nordcoreane hanno giustiziato un uomo e sua moglie per aver tentato di fuggire dal Paese durante la quarantena per l'emergenza per il Covid-19. Lo ha riferito Radio Free Asia, citando fonti interne alla Corea del Nord. La coppia, proveniente dalla provincia di Ryanggang, vicino alla Cina, era stata fermata mentre cercava di scappare con il nipote adolescente attraverso il confine, che è chiuso da gennaio. Non sono stati sottoposti a processo e sono stati immediatamente fucilati, tuttavia il ragazzo ha evitato l’esecuzione in quanto minorenne. “Era una coppia sulla cinquantina e uno studente di 14 anni. Il ragazzo è il figlio del fratello minore della moglie, che era precedentemente fuggito nel Sud. Sono stati catturati dalle guardie di frontiera mentre cercavano di fuggire insieme", ha raccontato la fonte, secondo cui "la coppia è stata torturata dal dipartimento di sicurezza provinciale per confessare di aver tentato la fuga con il nipote dopo essere stati contattati dal fratello della donna, che si trova in Corea del Sud".

  • Spostamenti tra Regioni dal 3 giugno, il Sud è categorico: "Chiudere aree con alti contagi"
    Notizie
    notizie.it

    Spostamenti tra Regioni dal 3 giugno, il Sud è categorico: "Chiudere aree con alti contagi"

    I governatori del Sud contrari agli spostamenti tra Regioni a partire dal 3 giugno: "Bloccare le aree del Nord a rischio".

  • La Fico infiamma il web in costume da bagno
    Spettacolo
    notizie.it

    La Fico infiamma il web in costume da bagno

    Raffaella Fico ha sedotto i fan dei social con uno scatto in bikini: la showgirl ha messo in mostra le sue grazie senza un filo di trucco.

  • 16enne scopre formula matematica inedita per risolvere teorema di Archimede
    Notizie
    notizie.it

    16enne scopre formula matematica inedita per risolvere teorema di Archimede

    Ha solo 16 anni ed è l'autore della scoperta di una nuova formula matematica, capace di aggirare il teorema di Archimede.

  • Notizie
    Askanews

    Australia: assoldato per voglia sessuale cliente, sbaglia casa

    Dovevano legare e accarezzare cliente con una scopa

  • Covid, la distribuzione del valore Rt sull'intero territorio italiano
    Notizie
    notizie.it

    Covid, la distribuzione del valore Rt sull'intero territorio italiano

    La recente conferma della riapertura dei confini regionali è stata dettata anche dall'indice di contagio Rt: ecco la mappa regione per regione.

  • La Ferilli si prende la rivincita nei confronti della conduttrice di "Amici Speciali"
    Spettacolo
    notizie.it

    La Ferilli si prende la rivincita nei confronti della conduttrice di "Amici Speciali"

    Sabrina Ferilli e Maria De Filippi sono grandi amiche: l'hanno dimostrato ancora una volta durante la semifinale di "Amici Speciali".

  • Esine, scontro mortale: morte due giovanissime
    Notizie
    notizie.it

    Esine, scontro mortale: morte due giovanissime

    Impatto devastante nella tarda serata di venerdì 29 maggio a Esine. Due giovani sono morte, ci sono anche feriti.

  • 'Ndrangheta stragista, il boss interrompe l'interrogatorio
    Notizie
    notizie.it

    'Ndrangheta stragista, il boss interrompe l'interrogatorio

    Interrotto l'interrogatorio del boss Graviano. Stop alla collaborazione con la procura di Reggio Calabria.

  • "La decisione di istituire la zona rossa era governativa", dice il pm di Bergamo
    Politica
    AGI

    "La decisione di istituire la zona rossa era governativa", dice il pm di Bergamo

    AGI - Nel giorno della contestazione dai cittadini di Bergamo, pochi ma molto arrabbiati, il presidente della Regione Lombardia incassa un assist inaspettato dal procuratore aggiunto di Bergamo, Maria Cristina Rota.Dopo averlo ascoltato per oltre due ore nell'ambito della sua indagine, il magistrato dichiara a microfoni aperti che "da quello che ci risulta la decisione di istituire la zona rossa di Nembro e Alzano era governativa".In sostanza, almeno su questo fronte sembra dare ragione al numero leghista che oggi sul punto ha ribadito quanto già affermato ieri dal suo assessore al Welfare, Giulio Gallera, Per entrambi era di competenza dell'esecutivo guidato da Giuseppe Conte stabilire di chiudere ai primi di marzo le due cittadine dove già il contagio, anche a causa della mancata chiusura dell'ospedale di Alzano, era massiccio."No, vogliamo lavorare serenamente - ha aggiunto Rota - abbiamo bisogno di pace, c'è un dovere da parte nostra di rendere giustizia. In questo momento siamo al primo gradino di ricostruzione dei fatti". Anche se, almeno sul tema della zona rossa, le prime conclusioni sono già arrivate e a questo punto potrebbe profilarsi un trasferimento dell'indagine a Roma per indagare al meglio questo aspetto. Non è detto che un'eventuale mancanza da parte del governo significa anche responsabilità penale. "Vanno ricostruiti i nessi di causalità", ha avvertito Rota.

  • E' morto Bob Kulick, chitarrista dei Kiss
    Spettacolo
    Adnkronos

    E' morto Bob Kulick, chitarrista dei Kiss

    Il chitarrista statunitense Bob Kulick, conosciuto soprattutto per aver collaborato con i Kiss, considerato il "quinto" membro della band newyorchese, lavorando soprattutto in studio, è morto all'età di 70 anni. Era il fratello maggiore di Bruce Kulick, che è stato chitarrista solista dei Kiss dal 1984 al 1996. E proprio il fratello minore Bruce ha dato la notizia della scomparsa sui social: "Ho il cuore spezzato di dover condividere la notizia della scomparsa di mio fratello Bob Kulick. Il suo amore per la musica e il suo talento di musicista e produttore dovrebbero sempre essere celebrati. So che ora è in pace, accanto ai nostri genitori, e me lo vedo lassù che suona la sua chitarra più forte che mai". Anche la band dei Kiss sui social ha espresso le condoglianze per la scomparsa del rocker: "Abbiamo il cuore spezzato. Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia Kulick in questo momento difficile". All'infuori dei Kiss, Bob Kulick ha suonato la chitarra in alcuni dischi di Meat Loaf e con i W.A.S.P. negli album "The Crimson Idol" e "Still Not Black Enough", senza però mai esibirsi in pubblico con il gruppo. Bob suonò poi la chitarra per il disco omonimo "Michael Bolton" (1983) del musicista Michael Bolton e per Lou Reed in "Coney Island Baby" (1976). Nato a New York il 16 gennaio 1950, Bob Kulick esordì nei primi anni Settanta come chitarrista con la band Hookfoot. Nel 1973 tenne un'audizione per entrare nei Kiss come chitarrista solista ma gli fu preferito Ace Frehley. Ciononostante i Kiss decisero di tenere da conto Bob impiegandolo nel caso in cui Frehley non fosse stato nelle condizioni di lavorare. Con i Kiss Bob ha suonato in alcune tracce degli album "Alive II" (1978), "Killers" (1982) e "Creatures of the Night" (1982). Bob Kulick ha inoltre collaborato con il frontman dei Kiss Paul Stanley per il suo album solista "Paul Stanley" (1978), sia nel suo tour del 1989, sempre da solista. Bob Kulick negli anni Ottanta formò il gruppo Balance con Peppy Castro e Doug Katsaros.

  • Ylenia, il messaggio sulla famiglia
    Stile di vita
    notizie.it

    Ylenia, il messaggio sulla famiglia

    Prima della scomparsa, Ylenia Carrisi rilasciò un ultimo messaggio che parlava della sua famiglia: le parole della figlia di Al Bano e Romina

  • Un nuovo programma fa gareggiare 15 uomini per ingravidare una donna
    Spettacolo
    notizie.it

    Un nuovo programma fa gareggiare 15 uomini per ingravidare una donna

    Travaglio d'amore è il reality americano in cui 15 uomini gareggiano per ingravidare una donna.

  • Spostarsi in tutta Italia senza obbligo di autocertificazione sarà possibile dal tre Giugno
    Notizie
    notizie.it

    Spostarsi in tutta Italia senza obbligo di autocertificazione sarà possibile dal tre Giugno

    Dal 3 Giugno gli italiani danno l'addio all'autocertificazione: saranno liberi di spostarsi anche tra le Regioni.

  • Politica
    Askanews

    Migranti, Tavolo asilo: estendere più possibile regolarizzazioni

    Sosteniamo mendamenti proposti dalla campagna "Ero straniero"

  • Bernardeschi è papà: la conferma
    Spettacolo
    DonneMagazine

    Bernardeschi è papà: la conferma

    Federico Bernardeschi e Veronica Ciardi sono diventati genitori nel 2019, ma finora non avevano condiviso la notizia con i fan.

  • Meteo, inizio giugno tra anticiclone e vortice freddo
    Scienza
    Adnkronos

    Meteo, inizio giugno tra anticiclone e vortice freddo

    L'inizio dell'estate, lunedì 1 giugno, dal punto di vista meteorologico sarà tutt'altro che tranquillo e sereno. Nel corso della prossima settimana sarà una dura lotta tra il caldo anticiclone ed un vortice freddo. Ecco il punto della situazione de ILMeteo.it con le previsioni dettagliate giorno per giorno. L'inizio del nuovo mese sarà contraddistinto dagli ultimi refoli di aria più fresca ed instabile in discesa dalla Russia. Nel corso della giornata di lunedì 1 giugno (inizio dell'estate meteorologica) ci aspettiamo dei rovesci anche sotto forma temporalesca in particolare su bassa Campania e Calabria. Qualche piovasco interesserà l'arco alpino durante il pomeriggio. Altrove la pressione tenderà ad aumentare regalando più sole con valori termici in aumento. Martedì 2, festa della Repubblica, a parte qualche piovasco su zone interne calabresi e Alpi, ci aspettiamo una bellissima giornata con tempo stabile e soleggiato. Successivamente tra mercoledì 3 e giovedì 4 l'alta pressione di origine africana si riprenderà la scena estendendosi fino ad abbracciare anche il nostro Paese. Per questo motivo ci aspettiamo una prevalenza di sole da Nord a Sud con temperature previste in generale aumento con punte massime fin verso i 28°C, specie al Centro Nord. Attenzione però nel corso del pomeriggio non sono da escludere dei temporali sull'arco alpino, localmente anche molto intensi, in locale estensione alle vicine pianure di Piemonte e Lombardia. Le sorprese non finiscono qui anzi, dal Nord Europa potrebbe arrivare un vortice ciclonico ricolmo di aria fredda ed instabile direttamente dal Polo Nord. Gli effetti si sentiranno già da venerdì 5 con le prime piogge sulle Alpi ed in Liguria. Sarà poi nel corso del weekend, tra sabato 6 e domenica 7 giugno, che questo scontro titanico tra l'aria polare e quella più calda africana potrebbe innescare imponenti celle temporalesche in grado di scaricare al suolo ingenti quantità d'acqua e grandinate. Secondo l'ultimo aggiornamento le regioni più a rischio saranno quelle del Centro Nord.

  • Foto con chiari riferimenti al fascismo mettono sotto accusa l'amministrazione di Cologno
    Notizie
    notizie.it

    Foto con chiari riferimenti al fascismo mettono sotto accusa l'amministrazione di Cologno

    "Boia chi molla" sulla mascherina, la vice sindaca di Cologno si difende: "Un'esortazione a non mollare".

  • Lutto nel mondo del cinema: scomparso "il cattivo" de Gli Spietati
    Spettacolo
    notizie.it

    Lutto nel mondo del cinema: scomparso "il cattivo" de Gli Spietati

    Il mondo del cinema piange l'attore Anthony James, che da tempo lottava contro una grave forma di cancro.

  • I finalisti del nuovo talent-show di Maria De Filippi
    Spettacolo
    notizie.it

    I finalisti del nuovo talent-show di Maria De Filippi

    Solamente in quattro sono rimasti in gara ad Amici Speciali: chi sono i quattro finalisti e gli eliminati della semifinale?

  • Bufera sulla seredova per lo scatto della piccola Vivienne
    Spettacolo
    DonneMagazine

    Bufera sulla seredova per lo scatto della piccola Vivienne

    Alena Seredova travolta dalle critiche: ai fan non è andato bene un dettaglio nel suo ultimo scatto della figlia Vivienne.