Regione Lazio: al via con scuole cortometraggi su ambiente e rifiuti -2-

Red/Gtu

Roma, 19 ott. (askanews) - Il presidente della giuria sarà l'attore Giampaolo Morelli, il famoso ispettore Coliandro della serie tv della Rai, che valuterà i cortometraggi girati dai ragazzi. In particolare, gli studenti partecipanti dovranno curare tutte le fasi di realizzazione del cortometraggio, che avrà una durata massima di 3 minuti: sceneggiatura, regia, recitazione, riprese e montaggio. Ad ogni gruppo verrà assegnato un tutor per garantire un supporto in ogni momento della produzione, oltre ad un attore per la recitazione e un operatore per le riprese.

"Con questa nuova campagna vogliamo sensibilizzare i giovani e le loro famiglie verso comportamenti virtuosi, aumentando la consapevolezza sui rischi per l'ambiente senza un corretto ciclo di gestione dei rifiuti", ha dichiarato Massimiliano Valeriani, assessore regionale al Ciclo dei Rifiuti, aggiungendo: "Gli studenti sono pronti: dalle scuole elementari alle università, stanno diventando i principali sostenitori della salvaguardia del pianeta". "Bisogna coniugare - ha concluso l'assessore -sviluppo, economia circolare e rispetto della natura per tutelare e valorizzare il nostro territorio".