Regione Lazio, aumentati i posti in terapia intensiva

Regione Lazio, aumentati i posti in terapia intensiva

Roma, 6 mar. (askanews) – AUmentano i posti letto in terapia intensiva nel Lazio, di cui 157 dedicati all’emergenza Coronavirus; lo ha annunciato in conferenza stampa l’assessore alla Sanità della regione, Alessio D’Amato.

Oggi il presidente ha firmato una ordinanza molto importante che riguarda il potenziamento di attività del servizio sanitario regionale con alcune misure strategiche. La prima: il raddoppio dei posti letto in unità intensiva dell’istituto Spallanzani, un baluardo insostituibile per il Lazio e il paese. Secondo: la scelta in maniera veloce di dedicare 150 posti letto in più di terapia intensiva al COVID-19″ ha detto D’Amato.

Accanto a COVID-1 Hospital cioé lo Spallanzani nasce COVID-2 che sarà la struttura del Columbus presso il Policlinico Gemelli a cui abbiamo chiesto di mettersi a disposizione” ha detto D’Amato.

“Questo consentirà rapidamente di passare da 518 posti attuali di terapia intensiva a 675 di cui 157 dedicati alle malattie infettive e all’emergenza COVID”.