Regione Lazio: oltre 36 mln per asili e scuole infanzia -2-

Bet

Roma, 14 feb. (askanews) - "Grazie alle risorse destinate dalla Regione, nel 2019 - spiega l'assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli - siamo riusciti ad abbattere del 43,37% i costi sostenuti dai Comuni per la gestione dei nidi e a ridurre di circa 300 euro annui le rette per la frequenza degli asili, aiutando circa 22.000 famiglie del Lazio. Abbiamo anche avviato un processo virtuoso di riqualificazione delle scuole dell'infanzia e dei nidi, ponendo particolare attenzione alla messa in sicurezza e all'efficientamento energetico degli immobili. Con questi ulteriori fondi si rafforza il nostro impegno in favore delle famiglie e delle amministrazioni locali. Il fine è consolidare la rete dei servizi per l'infanzia a titolarità pubblica o convenzionata, così da sostenere la natalità con azioni concrete e aiutare i genitori a conciliare esigenze lavorative e di vita". "Inoltre, sta per andare in discussione in Consiglio regionale una nuova legge sui nidi in cui particolare attenzione è dedicata - conclude l'assessore Troncarelli - all'inclusione dei bambini disabili. A seguito della valutazione e della certificazione dell'Uvdm (Unità di valutazione multidisciplinare distrettuale), anche tramite il budget di salute, verrà definito un Piano assistenziale individuale per la loro integrazione, così che i nidi diventino davvero per tutti".