Regione Lazio: positiva la partecipazione alla Bit di Milano

Bet

Roma, 11 feb. (askanews) - Si è appena conclusa con successo per la regione Lazio la tre giorni milanese della Borsa Internazionale del Turismo e sono stati più di 30 gli eventi organizzati dall'Agenzia Regionale del Turismo e da Unioncamere Lazio, oltre 8.000 le persone che hanno visitato lo stand "green" della Regione.

"Voglio ringraziare il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ed il Presidente di UnionCamere Lazio Lorenzo Tagliavanti per avere partecipato con me all'inaugurazione del nostro stand dando il giusto riconoscimento al lavoro di organizzazione che c'è dietro un evento come la Borsa Internazionale del Turismo e così pure voglio ringraziare la Sottosegretaria del MIBACT Lorenza Bonaccorsiintervenuta nella giornata di lunedì" ha detto l'Assessora al Turismo e Pari Opportunità della Regione Lazio, Giovanna Pugliese.

"Crediamo molto nelle opportunità che possono nascere da appuntamenti del genere e non solo per promuovere l'immagine dei nostri territori, ma anche e soprattutto per intrecciare relazioni commerciali che possano continuare a far crescere le nostre imprese del settore - continua l'Assessora - Abbiamo aperto la tre giorni con l'evento I borghi delle meraviglie sostenendo le candidature di Civita di Bagnoregio a Patrimonio Unesco e Cerveteri ed Arpino a Capitale della Cultura 2021. Nel pomeriggio grande partecipazione anche alla sessione dedicata al Lazio Active, l'insieme delle tante attività dell'outdoor della nostra Regione. Grandi soddisfazioni anche dalla partecipazione avuta nelle giornate di oggi e di ieri riservate solo agli operatori. Grande attenzione per gli appuntamenti con Albino Ruberti, Capo di Gabinetto del Presidente Zingaretti eLuciano Sovena, Presidente della Fondazione Roma Lazio Film Commission, legati al turismo culturale ed in particolare alla sessione dedicata agli atelier di Arte, Bellezza e Cultura. Avanti tutta. Ora tutti concentrati sull'ITB di Berlino previsto per il prossimo mese di marzo" conclude.