Regione Lazio: Valeriani, ecco accordo su oli esausti

Bet

Roma, 22 ott. (askanews) - "Attraverso questo protocollo entriamo nell'80% delle realtà del nostro territorio, composto da piccoli e piccolissimi comuni che hanno bisogno di questo tipo di sperimentazioni. Quella di oggi è l'ultima tessera di un mosaico complesso che punta a completare una strategia sui rifiuti e tende a ridurne la produzione e a gestirli in modo più efficiente ed efficace". Così l'assessore regionale del Lazio alle Politiche abitative, Urbanistica, Ciclo dei Rifiuti e impianti di trattamento, smaltimento e recupero, Massimiliano Valeriani, che con la responsabile Piccoli Comuni e Contratti di fiume della Regione Lazio, Cristiana Avenali, e il presidente del Consorzio Renoils, Ennio Fano, ha illustrato oggi i contenuti del Protocollo di intesa tra Regione e Consorzio per incrementare i livelli di raccolta differenziata degli oli e grassi vegetali e animali esausti e per migliorare lo scambio di esperienze e informazioni nel settore. L'accordo è stato firmato dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, lo scorso 26 settembre con l'obiettivo principale di attivare il servizio di raccolta di oli e grassi, vegetali e animali, esausti domestici, nei territori dei piccoli Comuni del Lazio e di aumentare la raccolta differenziata finalizzata al recupero di questi materiali, altrimenti destinati a diventare rifiuto. (segue)