Regione Lombardia: 22,5 milioni per rilancio distretti... -2-

Lme

Milano, 13 giu. (askanews) - I distretti del commercio sono una modalita' innovativa di valorizzazione del territorio attraverso la promozione del commercio come efficace fattore di aggregazione in grado di attivare dinamiche economiche, sociali e culturali. Scopo dei distretti del commercio e' quello di incentivare e innovare il commercio urbano, favorendo l'equilibrio fra i vari format commerciali e il rafforzamento dell'identita' dei luoghi.

L'attrattivita' e la competitivita' vengono supportate da una regia unitaria che, attraverso il partenariato pubblico/privato, i comuni, le imprese e altri eventuali attori coinvolti a livello locale, promuovono lo sviluppo delle citta' e dei territori lombardi perseguendo una visione strategica e di investimento condivisa.

I comuni dovranno emanare uno o piu' bandi per finanziare le iniziative delle imprese del distretto. Gli interventi aziendali ammissibili sono: avvio di nuove attivita' o subentro o rilancio di attivita' esistenti; adeguamento agli standard di sicurezza sanitaria, attivita' di vendita online e di trasporto e consegna a domicilio e integrazione con infrastrutture e servizi comuni del distretto.

L'assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Mattinzoli, ha illustrato - in video conferenza - l'iniziativa agli amministratori locali, ai rappresentanti delle associazioni imprenditoriali ed ai referenti dei Distretti del Commercio lombardi per fornire loro informazioni dettagliate.

"Questa tipo di misura - ha detto Mattinzoli - era gia' stata prevista prima dell'emergenza Covid 19. Abbiamo ritenuto di attualizzarla e di aggiornarla rispetto alle nuove esigenze scaturite dalla pandemia. Noi siamo convinti che tradizione e innovazione siano una ricetta vincente per i centri urbani, per la promozione della nostra cultura, della vita di comunita'. Tutte azioni necessarie per il commercio. Insieme al poderoso 'Piano Marshall' voluto dal presidente lombardo, puntiamo su una strategia di sistema che dia futuro alle nostre attivita' per vincere la sfida della 'nuova normalita'', a partire dall'occupazione".

La domanda di premialita' puo' gia' essere presentata. La concessione avverra' entro 20 giorni dalla domanda. La domanda di partecipazione si potra' presentare dal 1 luglio al 30 settembre; concessione ed erogazione acconti saranno entro dicembre 2020. I progetti si devono concludere e rendicontare entro il 31 dicembre 2021. Otterranno una premialita' di contributo i distretti che, entro il 31 dicembre 2020, emanino i bandi per le imprese e concedano le relative agevolazioni alle imprese beneficiarie.