Regione Lombardia: bocciata mozione dimissioni Savoini da Corecom

Lzp

Milano, 17 set. (askanews) - Con 39 no e 26 sì il Consiglio regionale lombardo ha bocciato a maggioranza la mozione del Pd che chiedeva le dimissioni di Gianluca Savoini dal Corecom. Maggioranza di centrodestra compatta, a parte l'astensione annunciata di Viviana Beccalossi, del gruppo misto.

"Lega e alleati hanno preso una posizione chiara, anche se un po' imbarazzata, a difesa di Savoini. Per noi chi ricopre certi ruoli deve dimostrare disciplina e onore, come recita la Costituzione", dichiara il capogruppo del Pd in Regione Lombardia, primo firmatario della mozione, Fabio Pizzul. "Savoini è stato indicato dalla Lega e la Lega avrebbe dovuto sentire il dovere di chiedergli di fare un passo indietro, a tutela dell'onorabilità del Consiglio regionale e della funzione di garanzia che è propria del Comitato regionale per le comunicazioni. Hanno deciso diversamente, per mero interesse di partito. Per noi non finisce qui, Savoini si deve dimettere dal Corecom".