Regione Lombardia e Unioncamere insieme per digitalizzazione imprese

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 4 ago. (askanews) - Regione Lombardia e Unioncamere hanno lanciato una misura per sostenere lo sviluppo di soluzioni digitali volte anche a migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro da parte delle imprese lombarde. La dotazione finanziaria complessiva investita è di 1,771 milioni euro di cui 500 mila a carico di Regione Lombardia e il resto a carico delle Camere di Commercio aderenti.

La misura prevede la concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle sole spese considerate ammissibili nel limite massimo di 50mila euro. L'investimento minimo è fissato in 40mila euro. Sono ammissibili sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti o servizi innovativi Impresa 4.0 prontamente cantierabili e che dimostrino il potenziale interesse di mercato, con una particolare attenzione per i progetti che intendano fornire una risposta ai problemi legati alla sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso la proposta di servizi o lo sviluppo di dispositivi e/o prodotti.

Per l'assegnazione delle risorse Unioncamere Lombardia pubblicherà entro il 2 ottobre un bando attuativo. Il procedimento di approvazione delle domande di contributo si concluderà entro 60 giorni dal giorno successivo alla data di scadenza del bando.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli