Regione Sardegna, 15 milioni a sostegno delle unioni dei comuni

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 ago. (askanews) - Quindici milioni nel triennio (5 l'anno) in favore dello sviluppo locale impiegati per sostenere le Unioni dei Comuni nella chiusura dei vecchi programmi di spesa attraverso figure specialistiche che interverranno anche a sostegno della nuova programmazione (compresa la fase di progettazione). Lo ha deciso la Giunta approvando gli indirizzi operativi della misura prevista dalla Legge di Stabilità, su proposta dell'Assessore della programmazione e Bilancio, Giuseppe Fasolino. A breve verranno quindi attivate le convenzioni con Gal (Gruppi di azione locale), Università e altri Enti pubblici per mettere a disposizione figure professionali specialistiche capaci appunto di snellire le procedure ed essere valido supporto ai Comuni nelle fasi amministrative e progettuali più delicate.

"Ascolto continuo e dialogo costante con i territori hanno rappresentato la chiave per trovare quella spinta necessaria a superare gli ostacoli, con l'obiettivo di incidere sullo sviluppo futuro della Sardegna, consapevoli che solo attraverso una efficace strategia di accompagnamento verso la ripresa possiamo combattere mali atavici quali lo spopolamento e l'isolamento dei territori", ha spiegato il Presidente della Regione, Christian Solinas.

Ieri, nel corso della seduta di Giunta è stato anche approvato, con diversa delibera proposta sempre dall'Assessore Fasolino, il riparto del contributo pari a 1 milione di euro destinato ai soggetti attuatori dei progetti di sviluppo della programmazione territoriale e finalizzato a compensare i maggiori costi derivanti dall'allungamento dei termini di conclusione delle attività legati all'emergenza covid-19. Guardando a questo ultimo intervento, l'80% (800mila euro) è stato assegnato sulla base dell'avanzamento della spesa delle risorse assegnate in precedenza, il 20% (200mila euro) sulla base dello stato di attuazione dei progetti. Le due delibere di Giunta con le quali si dà efficacia alle misure previste dalla Legge di Stabilità per lo sviluppo territoriale seguono l'intesa della Conferenza Regione - Enti locali del 26 luglio.

Essere un valido sostegno delle Comunità di progetto nella realizzazione degli interventi e sostenere lo sviluppo delle proposte progettuali utili a combattere lo spopolamento e l'isolamento dei territori sono secondo l'Assessore della Programmazione, Giuseppe Fasolino, i fondamenti che hanno ispirato le misure in favore degli Enti locali. "Continua l'impegno della Regione - spiega l'esponente della Giunta Solinas - che fin dall'inizio della legislatura ha dato corso, con uno sforzo eccezionale di risorse, programmi e misure di carattere ordinario e straordinario, a tutte quelle azioni volte a favorire il tessuto economico sardo e accompagnare i territori verso la ripresa", ha concluso l'Assessore. Il supporto specialistico (15 milioni) si aggiunge alle risorse stanziate per il percorso di ottimizzazione della Programmazione territoriale e messe a disposizione con l'ultima Legge di stabilità (150 milioni) e alle altre misure tese a sostenere i territori nella progettazione delle opere ritenute strategiche per le comunità tra cui il fondo progettazione finanziato con 40 milioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli