Regione Sardegna: strade e porti della Gallura, massimo impegno

Red/Apa

Roma, 20 gen. (askanews) - "Dotare i territori della Sardegna, anche i più piccoli e marginali, di infrastrutture moderne e sicure che siano davvero punti di collegamento e di connessione è una battaglia di civiltà". Lo ha detto l'Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia nel corso dell'incontro ad Ala' dei Sardi a cui ha partecipato anche l'Assessore degli Enti locali e Urbanistica Quirico Sanna, oltre ai sindaci e i rappresentanti dei Comuni di Buddusò, Arzachena, Olbia, San Teodoro, Loiri Porto San Paolo, Nule, Monti, Oschiri, Bultei, Padru, Bono, Telti, Ozieri, Bottidda, Sant'Antonio di Gallura e della Provincia di Sassari.

"Oggi abbiamo fatto il punto sulla viabilità e le opere portuali della provincia di Sassari, in particolar modo della Gallura, dalla Borore-Olbia alla circonvallazione di Olbia, passando per la Sassari-Ozieri-Nuoro e la Olbia-Arzachena-Palau fino alle infrastrutture portuali sulle quali l'Assessorato dei Lavori Pubblici già sta lavorando - ha proseguito l'Assessore Frongia - È forte l'esigenza da parte degli Amministratori locali di vedere realizzate opere viarie che non temo a definire di assoluto interesse generale sebbene gravate da problemi ulradecennali che fino a ora ne hanno impedito la realizzazione e che stiamo cercando di sbloccare".(Segue)