Regione Sicilia: le Salinelle di Paternò verranno tutelate -2-

Red/Gtu

Roma, 30 nov. (askanews) - Notevole rilievo - sottolinea la regione Sicilia - viene dato alla sensibilizzazione della popolazione locale con eventi didattici. Prevista una grande ricaduta sul territorio con creazione di posti di lavoro per la gestione del sito e incremento del turismo naturalistico. Il progetto mette in campo l'impiego di tecnologie innovative per creare un sistema di monitoraggio integrato Smart wireless in grado di attivare allarmi, a diversi livelli, sulla base di informazioni dei sensori terrestri e satellitari installati per monitorare l'alta vulnerabilità dell'area.

L'intervento complessivo è di quasi un milione e mezzo di euro a carico della Regione Sicilia, mentre la somma di 260mila euro è assicurata dall'Ingv. Il Comune di Paternò metterà a disposizione i locali.

"Dopo decenni di false promesse e passerelle - ha aggiunto il governatore della Sicilia - mettiamo finalmente al sicuro una delle aree più interessanti del Sud Italia. Lo facciamo con un accordo innovativo di carattere scientifico che mette in connessione la tutela di valori paesaggistici dell'Etna e dell'edificato storico-monumentale dell'area, con l'attività di studio, monitoraggio e divulgazione educativa dell'Istituto di geofisica e vulcanologia. Una buona prassi di cooperazione tra Regione ed enti di ricerca su cui il mio governo intende puntare e investire".