Regione Veneto: 20 mln in due anni per edifici sociosanitari-2

Bnz

Venezia, 23 lug. (askanews) - I beneficiari sono i soggetti pubblici e privati non a scopo di lucro che siano proprietari degli immobili oggetto dell'intervento, o altri aventi titolo, nonché i gestori dei dei servizi sociali o socio sanitari. "La modifica dei criteri - sottolinea la Lanzarin - deriva dall'esperienza della precedente tornata di finanziamenti, che ci ha permesso di constatare che il numero di domande presentate è stato del 73,33% per il settore anziani, del 18,10% per i disabili, e dell'8,5% per i progetti innovativi. Per questo abbiamo deciso di concentrare l'impegno esclusivamente sul settore degli anziani non autosufficienti, rivolgendo le risorse a finanziamenti in conto capitale a rimborso graduale e ripartendole equamente su tutto il territorio veneto prendendo come base di riferimento il numero di posti letto accreditati per ambito territoriale provinciale".