Regioni: 30 mln euro per centri antiviolenza e case rifugio -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 30 ott. (askanews) - "Tra gli obiettivi del Piano operativo - ha sottolineato Scavone - va inserito il 'sostegno economico in emergenza delle donne vittime di violenza', prevedendo misure per il loro reinserimento socio lavorativo. Al tavolo ho anche proposto l'ipotesi di un loro accesso agevolato al reddito di cittadinanza. Occorre considerare anche l'ingresso nel nostro Paese di donne che hanno vissuto condizioni di isolamento economico e sociale, situazioni ed esperienze completamente lontane e diverse, che contemplano purtroppo 'abitudini alla violenza', molto lontane dalla nostra cultura, ed impongono un'attenzione corale di Governo, Regioni ed Enti locali. Ma c'è poi un altro tema indifferibile - ha concluso Scavone - ed è quello della esigenza di un cambiamento culturale con interventi incisivi delle istituzioni coinvolte, partendo dal lavoro educativo in tutte le scuole ed arrivando alla formazione di tutti gli operatori".