Regioni, Cdm non impugna due leggi Piemonte e Veneto

Rus

Roma, 5 giu. (askanews) - Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, ha deliberato di non impugnare la legge della Regione Piemonte n. 9 del 17/04/2020, recante "Modifiche alla legge regionale 14 marzo 2003, n. 7 (Disposizioni in materia di protezione civile)".

Il Governo non ha impugnato nemmeno la legge della Regione Veneto n. 11 del 14/04/2020, recante "Misure urgenti per la riduzione dell'utilizzo delle bottiglie di plastica monouso attraverso la promozione dell'uso di acqua alla spina".

Inoltre il Consiglio dei ministri ha deliberato la rinuncia all'impugnativa della legge della Provincia Bolzano n. 2 del 29/4/2019, recante: "Variazioni del bilancio di previsione della Provincia autonoma di Bolzano per gli esercizi 2019, 2020 e 2021 e altre disposizioni." in quanto sono venute meno, a seguito di una successiva legge regionale di modifica, le ragioni che hanno condotto all'impugnativa, e ha deliberato altres la rinuncia parziale alle impugnative della legge della regione Lombardia n. 9 del 06/06/2019, recante "Legge di revisione normativa e di semplificazione", nonch della legge della regione Puglia n. 67 del 28/12/2018, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2019 e bilancio pluriennale 2019-2021 della Regione Puglia (Legge di stabilit regionale 2019).", in quanto con successive leggi regionali sono state abrogate alcune delle disposizioni impugnate.