Regista Serebrennikov resterà ai domiciliari sino al 19 ottobre

Cgi

Mosca, 23 ago. (askanews) - Il Tribunale Basmanny di Mosca ha accolto la richiesta degli investigatori e ha condannato il regista Kirill Serebrennikov agli arresti domiciliari, è stato riferito da RIA Novosti.

Serebrennikov rimarrà in arresto fino al 19 ottobre. Gli sarà vietato usare qualsiasi mezzo di comunicazione. Il regista indossa un braccialetto elettronico per controllare i suoi movimenti. Secondo gli inquirenti Serebrennikov potrebbe sfuggire al tribunale, uscendo fuori dalla Russia. L'accusa ha affermato che il direttore artistico del Gogol Center ha cercato di distruggere le prove della frode per la quale è imputato.

La difesa ha aveva chiesto la libertà su cauzione. Il condannato ha detto che l'arresto domiciliare è "una misura irragionevolmente rigorosa".

Secondo il legale Dmitry Kharitonov il regista accusato, ha ricevuto il sostegno da gran parte del mondo dello spettacolo russo dal cantante Filipp Kirkorov, dal regista Fyodor Bondarchuk, dal conduttore Andrei Malakhov, da Ksenia Sobchak, Vladimir Urin e Ivan Urgant.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità