Registro antiterrorismo Ue, Bonafede: Italia principale sostenitore -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 7 ott. (askanews) - Per il guardasigilli "si tratta di uno strumento fondamentale per la lotta al terrorismo e per la sicurezza dei cittadini europei, perché permette alle autorità giudiziarie nazionali di coordinarsi meglio e individuare, con maggiore efficacia, le minacce che possono arrivare dalle reti di soggetti sottoposti a indagine. E' stato il nostro Paese, insieme a Francia, Germania, Spagna, Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi, a sostenere l'introduzione del Ctr".