Regno Unito, docente abusa di uno studente: condannata a 2 anni di carcere

·1 minuto per la lettura
molestato 15enne voleva mutilarsi genitali
molestato 15enne voleva mutilarsi genitali

Voleva mutilarsi i genitali per rendersi meno attraente agli occhi della sua docente che da circa due anni lo molestava in continuazione. Questo è quanto è successo ad un giovane di 22 anni che nel corso del processo ha avuto il coraggio di raccontare quanto gli è a successo a 15 anni durante i suoi anni di scuola al liceo.

Una storia che il giovane ha tenuto all’oscuro fino alla maggiore età quando avrebbe preso il coraggio per confidarsi con un suo coetaneo che a sua volta ha chiamato la polizia avviando le indagini che ha portato poi all’arresto della docente che ha ammesso le sue colpe. Nonostante la storia con l’arresto della docente possa definirsi conclusa, non lo saranno le cicatrici che questa storia ha lasciato al giovane.

Molestato, 15enne voleva mutilarsi i genitali

Succede in un liceo del Regno Unito. Un ragazzino di 15 anni ha subito molestie e abusi per circa due anni dalla sua professoressa. Un periodo durante il quale la docente non perdeva occasione di molestare il giovane studente in ambito scolastico arrivando poi ad adottare atteggiamenti sempre più subdoli nei confronti del giovane. Proprio questo avrebbe portato il giovane ad avere il desiderio di mutilarsi i genitali per rendersi meno appetibile agli occhi della sua professoressa. “Non ero mai stato con nessuna ragazza, dopo essere stato con lei mi sentivo sempre sporco e odiavo il mio corpo nudo”, ha dichiarato il giovane nel corso del processo.

La vicenda che è diventata di dominio pubblico solo di recente, si è conclusa con il processo che ha portato alla condanna della professoressa a due anni di carcere per aver abusato di un minorenne.