Regno Unito, emissioni green per almeno 15 mld sterline in 2021 - agenzia debito

·1 minuto per la lettura
Bandiera della Gran Bretagna. Quarti di finale Davis Cup a Napoli, 3 aprile 2014

LONDRA (Reuters) - L'emissione di obbligazioni "verdi" da parte del Regno Unito ammonterà ad almeno 15 miliardi di sterline (21 miliardi di dollari) quest'anno, con il paese che mira a costruire un mercato liquido per il nuovo debito.

Lo ha detto oggi Robert Stheeman, capo dell'agenzia britannica di gestione del debito (DMO), aggiungendo che la Gran Bretagna prevede di vendere il suo primo "green gilt" a settembre.

Con il nuovo titolo verde, che andra' a finanziare le spese ambientali, il Regno Unito andra' ad aggiungersi ad altri grandi emittenti come la Germania e la Francia gia' attivi su questo mercato.

"Una cosa che abbiamo sempre fatto nel Regno Unito, è che se lanciamo un nuovo prodotto, puntiamo su di esso e cerchiamo di costruire qualcosa, tentando di non agire solo una tantum", ha detto Stheeman a una conferenza sul futuro della gestione del debito sovrano.

"Solo quest'anno faremo almeno 15 miliardi di sterline e questo è gia' deliberato perché vogliamo che sia un mercato liquido", ha spiegato.

(Valentina Consiglio, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)