Elisabetta II: il feretro esposto a Westminster Hall, ai funerali attesi 16 km di coda

E' un abbraccio immenso quello di Londra alla sua regina. Ai funerali sono previsti 16 chilometri di coda e almeno 30 ore di attesa. Intanto, il feretro di Elisabetta II ha lasciato Buckingham Palace disposto su un affusto di cannone trainato da cavalli alla testa di un corteo solenne ed ha raggiunto Westminster Hall. Qui i resti della sovrana più longeva della storia britannica saranno esposti per quattro giorni, per consentire a sudditi ed ammiratori di porgerle l'ultimo omaggio.

LEGGI ANCHE: Elisabetta II, ecco come Carlo ha scoperto che la regina stava per morire

LEGGI ANCHE: Funerali della regina Elisabetta: dove vederli in tv

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta, oggi i funerali a Londra: città blindata, il programma

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta, toccante omaggio di Camilla: "Era donna sola, vita difficilissima"

La processione, accompagnata da militari in alta uniforme, è seguita da re Carlo III con gli altri reali di casa Windsor, fra cui i suoi due figli William e Harry, che però non indossa l'uniforme. Una folla straripante si snoda lungo le strade del percorso nel cuore di Londra: a cominciare dal vialone del Mall, imbandierato con i vessilli dell'Union Jack.

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta, che rapporto aveva con i figli? "Lontana e inaccessibile"

LEGGI ANCHE: Qual è la personalità di Carlo III? Ecco cosa emerge dalla sua scrittura

SFOGLIA ANCHE LA GALLERY: Elisabetta II, al corteo funebre Harry vicino a William, senza uniforme

Il feretro della regina Elisabetta era arrivato a Londra dopo un lungo viaggio da Edimburgo, dove la sovrana è morta l'8 settembre scorso. Al suo arrivo nella capitale, il corteo funebre ha trovato ad aspettarlo un fiume di gente lungo le strade. Quando è arrivato davanti alla residenza ufficiale della regina, la gente ha applaudito.

LEGGI ANCHE: Funerali della regina Elisabetta: quali Paesi non sono stati invitati

LEGGI ANCHE: Carlo III cambia la residenza: 100 dipendenti a rischio licenziamento

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta, qual è il futuro della monarchia? “Il regno di Carlo sarà breve”

Intanto, Carlo III ha tenuto il suo primo discorso da re davanti al Parlamento britannico. Il nuovo sovrano ha rinnovato solennemente il suo impegno di fedeltà al modello di "governo costituzionale". Al suo fianco c'era la regina consorte, Camilla. Carlo III ha ricordato "la dedizione insuperabile" della sua "amata madre" al Paese e ai propri doveri e si è ripromesso di seguirne le orme. Citando Shakespeare, ha definito la regina Elisabetta "modello di vita di tutti i principi".

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Re Carlo e Camilla arrivano in Irlanda del Nord

Prima di arrivare a Londra, il feretro della regina Elisabetta è stato esposto a Edimburgo, nella cattedrale di St Giles. Dietro la bara, disposta a vista sull'auto funebre, erano presenti il re Carlo con la consorte Camilla e gli altri figli di Sua Maestà: Anna con il marito, Andrea ed Edoardo al fianco della moglie. Attorno una folla di gente silenziosa accorsa per rendere omaggio alla regina.

Intanto, il principe Harry ha ricordato la sua amata nonna con parole commosse, ringraziandola per tutto quello che ha fatto per lui. Alle sue parole fanno eco quelle del fratello William, che ha omaggiato la regina a pochi giorni dalla sua scomparsa.

LEGGI ANCHE: William omaggia Elisabetta II: "Al mio fianco nei giorni felici e in quelli tristi"

LEGGI ANCHE: Harry, lettera alla Regina: "La mia bussola, ora raggiungerai nonno Filippo"

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta: cosa succederà, giorno per giorno, fino ai funerali

LEGGI ANCHE: Morte regina Elisabetta, Kate Middleton consolata da Louis: il gesto commovente

Il feretro della regina Elisabetta ha lasciato il castello di Balmoral, in Scozia, ed è arrivato a Edimburgo intorno alle 17.15 di domenica 11 settembre. Il corteo è stato accolto dall'applauso dei sudditi, che ne hanno accompagnato l'arrivo. Nel cuore della città scozzese si respirava profondo rispetto, mentre aleggiava il dolore per la perdita della sovrana che ha fatto la storia.

LEGGI ANCHE: Addio alla regina Elisabetta, quali sono state le sue ultime confidenze

Intanto, secondo alcuni britannici l'incoronazione di re Carlo III potrebbe essere messa a rischio da una serie di difficoltà organizzative. Prima tra tutte la possibilità che la Scozia decida di non fornire la Pietra di Scone al Regno Unito. Si tratta di una reliquia storica sacra agli scozzesi, restituita nel 1996 in cambio della promessa che sarebbe stata data in prestito all'Inghilterra per le cerimonie di incoronazione. Da allora, però, gli equilibri politici sono cambiati e gli scozzesi potrebbero non consegnarla.

LEGGI ANCHE: Carlo III, una pietra mette a rischio la sua incoronazione?

SFOGLIA ANCHE LA GALLERY: L'ultimo viaggio della regina Elisabetta: il feretro verso Edimburgo

Intanto, mentre la Gran Bretagna e il mondo intero piangono la scomparsa di Elisabetta II, il figlio Carlo è stato proclamato re. Ora tutti si chiedono se anche Camilla diventerà regina: il portavoce di Carlo III ha detto che è possibile.

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta, il mistero del testamento: Harry escluso dall'eredità?

LEGGI ANCHE: Camilla Parker Bowles diventerà regina? Cosa dice il portavoce di re Carlo III

Il 19 settembre si terranno i funerali di Stato a Londra. In base a quanto concordato da Buckingham Palace con il governo britannico, la giornata sarà non lavorativa.

SFOGLIA ANCHE LA GALLERY: Morte Elisabetta II, William e Kate ed Harry e Meghan riuniti dopo 2 anni

GUARDA ANCHE IL VIDEO: I funerali della regina Elisabetta II si terranno lunedì 19 settembre

Il principe William ha diffuso un comunicato in cui afferma di essere "pronto a sostenere mio padre". In seguito, William ed Harry si sono riuniti a sorpresa a Windsor con le rispettive mogli, Kate Middleton e Meghan Markle. I due figli di Carlo e di Diana hanno passato in rassegna i mazzi di fiori lasciati dinanzi all'ingresso del palazzo reale in memoria e in onore della loro nonna.

LEGGI ANCHE: Carlo III, la dedica ai figli: “Amore per Harry e Meghan, orgoglioso di William”

Il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel, si è congratulato con il nuovo re. "Caro re Carlo III, mi congratulo con te per la tua nomina", ha scritto in un tweet Charles Michel, che rappresenta i Ventisette Stati membri, augurando al nuovo sovrano "un regno di successo e glorioso.

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta e principe Filippo, un amore durato oltre 70 anni

LEGGI ANCHE: Il mondo piange Elisabetta II: quali sono le frasi più belle della regina

Carlo III è stato formalmente proclamato re a St. James Palace di Londra, di fronte a un corpo cerimoniale conosciuto come Accession Council. Come precedentemente comunicato da Buckingham Palace, la cerimonia di proclamazione è avvenuta alle 10 ora locale, le 11 in Italia.
Un secondo proclama si è tenuto a mezzogiorno al Royal Exchange. Proclami simili saranno letti in Scozia, Galles e Irlanda del Nord a mezzogiorno di domenica 11 settembre.

"Nella gloriosa memoria della regina Elisabetta II, la corona di Gran Bretagna e Irlanda del Nord passa al re Carlo III. Il principe è adesso, con la morte della madre, l'unico e legittimo re Carlo III. Con la grazia di Dio, del Regno Unito e Irlanda del Nord, egli sarà re, difensore della fede e capo del Commonwealth. Dio salvi il re". Con queste parole Carlo III è diventato il nuovo sovrano britannico. Presenti per l'occasione anche la regina consorte e l'erede al trono William.

LEGGI ANCHE: Addio alla regina Elisabetta, perché è morta? Le ipotesi sulle cause

LEGGI ANCHE: Chi c'era accanto alla regina nelle sue ultime ore di vita

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Elton John omaggia la sovrana d’Inghilterra: “Il suo spirito vive” ha detto al suo concerto

Per la prima volta la cerimonia è stata seguita in diretta tv. La seconda parte del consiglio di successione è iniziata con questa dichiarazione di Sua Maestà. "Signore e signori è mio triste dovere annunciarvi la morte della mia amata madre, la regina. So quanto voi, la nazione e credo di poter dire tutto il mondo mostriate affetto per questa perdita. La più grande consolazione è sapere di avere la compassione di tante persone. Il grandissimo affetto e sostegno deve essere esteso a tutta la famiglia per questa perdita. Mia madre ha dato un esempio. Il regno di mia madre non ha paragoni in termini di durata e devozione. Anche in questo momento di dolore dobbiamo dirle grazie. Sono ben consapevole della sua eredità e dei doveri e responsabilità di essere sovrano. Nel prendere queste responsabilità io prenderò l'esempio di ispirazione che mi è stato fornito. So di avere anche la fedeltà e l'affetto delle persone che io sono chiamato a guidare come sovrano. Sono incoraggiato dal sostegno costante della mia amata moglie e voglio sfruttare l'occasione per ribadire la mia intenzione di continuità con la tradizione, continuando a svolgere il mio incarico di capo di stato. Ho un compito molto difficile al quale dedicherò quel che rimane della mia vita", sono state le parole di re Carlo III.

LEGGI ANCHE: Che fine faranno i cani e i cavalli della regina Elisabetta II

Oltre alla dichiarazione sul suo nuovo status di re, Carlo III ha letto e firmato un giuramento per sostenere la sicurezza della chiesa separata della Scozia e approvato altri ordini che garantiscono la continuità del governo.

LEGGI ANCHE: Dieci curiosità inedite sulla regina Elisabetta II

"Che Dio onnipotente si prenda cura della nostra scomparsa regina Elisabetta II. La corona è legalmente nelle mani di Carlo III. Con la morte della scomparsa regina è adesso il nostro e unico legittimo signore, Carlo III. A lui riconosciamo obbedienza, fedeltà e affetto. Con l'aiuto di Dio che i re e le regine possano continuare a governare per molti anni a venire. Dio salvi il re", sono le parole pronunciate in occasione della proclamazione del monarca, direttamente dal St. James Palace. Poi l'inno nazionale, "God save the king".

LEGGI ANCHE: Meghan Markle assente ai funerali? "Potrebbe non essere accolta calorosamente"

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta, il principe Harry è arrivato troppo tardi per dirle addio

Solo poche ore prima il nuovo sovrano, vestito l'abito scuro del lutto, era stato accolto dalla folla accalcata dietro le transenne in prossimità dell'ingresso e si era fermato a scambiare parole e strette di mano con diverse persone: ricevendo ad un tempo sorrisi, auguri e messaggi di condoglianze.

Re Carlo III ha quindi ricevuto la prima ministra britannica Liz Truss per la loro prima udienza a Buckingham Palace. Venerdì 9 settembre alle ore 18 locali, le 19 in Italia, Carlo aveva parlato alla nazione nelle vesti di nuovo sovrano del Regno Unito.

VIDEO - Re Carlo arriva a Buckingham Palace

"Mi rivolgo a voi oggi con un sentimento di profonda tristezza e dolore", sono le parole con cui Re Carlo III ha iniziato il discorso. E facendo riferimento alle parole della madre Elisabetta II, ha affermato: "Rinnovo la promessa di mia madre di servirvi per tutta la mia vita. Nella devozione della Regina, oggi prometto di servire la Costituzione della nostra nazione finche sarò in vita nel Regno Unito e dovunque voi viviate. Sarò al vostro servizio con lealtà, rispetto e amore".

Re Carlo III, salito ipso facto al trono nel momento della morte di sua madre Elisabetta, ha ricordato i parenti a lui più stretti, diversi tra i quali hanno avuto con Elisabetta II rapporti turbolenti: A partire dalla seconda moglie, ora regina consorte, e che mai ha preso il posto di Diana nel cuore dei britannici: "In questo momento di grande cambiamento per la mia famiglia, conto sull'amore della mia adorata moglie Camilla. Da quando ci siamo sposati è diventata la mia regina consorte, so che sarà all'altezza del suo ruolo". Nessun riferimento, invece, alla prima moglie Diana.

Infine lo status dei figli, che cambiano titolo nobiliare dopo la scomparsa della Regina Elisabetta. Carlo ha quindi illustrato la situazione di William, ma anche quella di Harry: "William assumerà il titolo scozzese e sarà mio successore come duca di Cornovaglia, e assumerà le responsabilità che io ho assunto per 50 anni. Provo affetto per Harry e Megan, spero che continuino a costruire la loro vita oltreoceano".

"Mister Obama", quando la regina Elisabetta bacchettò Silvio Berlusconi - VIDEO

VIDEO - Chi è il Principe Carlo d’Inghilterra

LEGGI ANCHE: Il mondo piange Elisabetta II: quali sono le frasi più belle della regina

LEGGI ANCHE: Addio alla regina Elisabetta, Carlo diventa re: che sovrano sarà?

LEGGI ANCHE: Elisabetta, esequie solenni tra 10 giorni: tutte le tappe dell'addio

LEGGI ANCHE: Morte Elisabetta, cosa succede ora e quando Carlo sarà proclamato Re

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta, come funziona la linea di successione

Il nuovo Re, Carlo III, e la Regina consorte

In una dichiarazione le prime parole di Carlo, nuovo re d'Inghilterra, dopo la scomparsa della madre: "La morte della mia amata madre Sua Maestà la Regina, è un momento di grande tristezza per me e per tutti i membri della mia famiglia. Piangiamo profondamente la morte di un caro Sovrano e di una Madre molto amata. So che la sua perdita sarà profondamente sentita in tutto il paese, nei Reami e nel Commonwealth e da innumerevoli persone in tutto il mondo". Il monarca ha poi concluso: "Durante questo periodo di lutto e cambiamento, io e la mia famiglia saremo confortati e sostenuti dalla conoscenza del rispetto e del profondo affetto di cui la regina godeva così ampiamente".

VIDEO - Regina Elisabetta II, le reazioni dei Vip

SFOGLIA LA GALLERY: Regina Elisabetta II d'Inghilterra, la vita in immagini

LEGGI ANCHE: Le star della musica e del cinema piangono la regina

VIDEO - Harry Styles interrompe il concerto per omaggiare la Regina: "Un applauso per 70 anni di servizio"

LEGGI ANCHE: Tutti i numeri di Elisabetta II, la regina dei record

SFOGLIA LA GALLERY: Morte Elisabetta II: da Draghi a Macron, i messaggi dei leader del mondo

VIDEO - I sudditi di Elisabetta omaggiano la Regina scomparsa. Fiori, ritratti e candele ai cancelli di Balmoral

La premier Truss: “Morte regina è uno shock per la nazione e il mondo”

La sovrana si era mostrata in pubblico l'ultima volta due giorni fa nella residenza scozzese di Balmoral per il passaggio di consegne alla testa del governo britannico fra Boris Johnson e Liz Truss, premier numero 15 dei suoi 70 anni di regno. "E' uno shock per la nazione e per tutto il mondo". Così la premier britannica che ha parlato alla nazione da Downing Street.

SFOGLIA LA GALLERY: Morte Regina Elisabetta: arcobaleno sulla folla fuori da Buckingham Palace

VIDEO: Morte Regina Elisabetta II, il messaggio di Liz Truss

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta: ecco perché i conduttori della Bbc sono vestiti di nero

LEGGI ANCHE: Operazione Spring Tide: ecco il piano per l'elezione di re Carlo III

Liz Truss ha anche reso omaggio al suo successore, "Sua Maestà re Carlo III", invitando il Paese a unirsi per sostenerlo e offrirgli "lealtà e devozione". E ha terminato la nota con le parole che, ha detto, "la regina avrebbe voluto sentire. Dio salvi il re".

VIDEO: Morte Regina Elisabetta II, ecco l'annuncio

LEGGI ANCHE: Gb, regina Elisabetta nomina Liz Truss come primo ministro

LEGGI ANCHE: Dalla regina a Balmoral l'addio di Johnson e l'incarico a Truss

Elisabetta, addio alla sovrana che ha regnato 70 anni

Nata Elizabeth Alexandra Mary il 21 aprile del 1926, nipote del dimissionario Re Edoardo VIII e figlia di Re Giorgio VI, è diventata la Regina Elisabetta II il 6 febbraio 1952. Aveva appena 26 anni. Ausiliaria durante la Seconda guerra mondiale, protagonista del regno più lungo della storia britannica, dal suo trono ha influenzato e testimoniato la storia del suo Paese e del mondo intero.

VIDEO - Elisabetta II, cordoglio dal mondo sportivo

Appena 18 mesi fa, ad aprile 2021, era morto il suo amato consorte Filippo, duca di Edimburgo. La coppia si sposò nell'Abbazia di Westminster il 20 novembre 1947, con il principe che prese il titolo di Duca di Edimburgo. Filippo è morto a 99 anni, dopo aver trascorso con la regina, che lo ha definito "la mia forza", 74 anni di matrimonio.

VIDEO: Morte Regina Elisabetta II, bandiere abbassate

Messaggi di cordoglio da tutto il mondo: dai politici al Papa

Ha suscitato un'ondata di commozione in tutto il Pianeta la morte della regina Elisabetta II. Dal mondo della politica, compreso il messaggio del premier italiano, Mario Draghi, e l'elogio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che l'ha definita una "figura di eccezionale rilievo", fino al Papa che in un telegramma ha usato queste parole: "Profondamente addolorato nell'apprendere della morte di Sua Maestà la Regina Elisabetta II, offre sincere condoglianze a Vostra Maestà, ai Membri della Famiglia Reale, al Popolo del Regno Unito e del Commonwealth. Mi unisco volentieri a tutti coloro che piangono la sua perdita nel pregare per il riposo eterno della defunta regina, e nel rendere omaggio alla sua vita di servizio senza riserve per il bene della nazione e del Commonwealth, al suo esempio di devozione al dovere, alla sua ferma testimonianza di fede in Gesù Cristo e alla sua ferma speranza nella sue promesse".

VIDEO - Le reazioni dei Leader mondiali alla scomparsa della sovrana D’Inghilterra

E mentre il governatore brasiliano Jair Bolsonaro ha decretato tre giorni di lutto nazionale, anche il presidente russo Vladimir Putin ha inviato al re Carlo III un messaggio di condoglianze: "La regina Elisabetta II ha giustamente goduto per decenni dell'amore e del rispetto della sua nazione", ma anche "dell'autorità sulla scena internazionale". Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky ha condiviso la sua "profonda tristezza": "A nome del popolo, porgiamo sincere condoglianze alla famiglia reale, all'intero Regno Unito e al Commonwealth per questa perdita irreparabile. I nostri pensieri e preghiere sono con voi."

GUARDA ANCHE: Morte Elisabetta II, il cordoglio social

Il funerale della Regina tra 10 giorni

Nei prossimi giorni la salma della regina Elisabetta dovrebbe essere trasferita a Edimburgo, dove sarà esposta per 24 ore nella cattedrale di St Giles. Qui, secondo quanto previsto, gli scozzesi potranno rendere omaggio alla sovrana e qui dovrebbe tenersi una veglia funebre con i membri della famiglia reale. Il funerale è previsto il 19 settembre.

LEGGI ANCHE: Che re sarà Carlo III d'Inghilterra?

LEGGI ANCHE: Il Gin Tonic e il segreto della longevità dei Windsor

LEGGI ANCHE: Regina Elisabetta, scatta il piano "London Bridge": cos'è

VIDEO - Cos’è il “London Bridge”, il piano del Regno Unito dopo la morte di Elisabetta II