Regno Unito ospiterà Eurovision Song Contest 2023 per conto di Ucraina

L'ucraina Kalush Orchestra posa per i fotografi dopo la vittoria

LONDRA (Reuters) - Il Regno Unito ospiterà l'Eurovision Song Contest del prossimo anno a nome della vincitrice Ucraina a causa del conflitto in corso nel paese.

Lo hanno annunciato gli organizzatori del concorso.

Sebbene la tradizione pluridecennale preveda che sia il vincitore del concorso a ospitare l'edizione dell'anno successivo, l'Unione europea di radiodiffusione (Uer) ha deciso che, per motivi di sicurezza, il Regno Unito, secondo classificato, organizzerà il contest canoro.

Ora sarà la Bbc a organizzare l'evento, che normalmente attira un pubblico televisivo di quasi 200 milioni di persone e che si è tenuto per l'ultima volta in Gran Bretagna nel 1998. L'Ucraina si qualificherà automaticamente alla finale della competizione, ha annunciato l'Uer.

"È un grande rammarico che i nostri colleghi e amici ucraini non potranno ospitare l'Eurovision Song Contest 2023", ha scritto in un comunicato il direttore generale della Bbc Tim Davie.

"La Bbc è impegnata a rendere l'evento un vero riflesso della cultura ucraina e a mostrare la diversità della musica e della creatività britannica".

Il Regno Unito durante l'Eurovision di quest'anno, andato in scena a Torino a maggio, si è classificato al secondo posto dietro alla Kalush Orchestra dell'Ucraina, che ha cavalcato l'onda del sostegno del pubblico ottenendo la vittoria.

La Bbc ha annunciato che ora inizierà il processo di ricerca di una città che ospiti l'evento.

(Tradotto da Romolo Tosiani, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli