Regno Unito, si allontana ipotesi nuovi stimoli Banca d'Inghilterra

Londra (Regno Unito), 18 apr. (LaPresse/AP) - Si allontana la possibilità di una nuova iniezione di liquidità nell'economia del Regno Unito. Dal verbale dell'ultima riunione della Banca d'Inghilterra emerge che nel board solo David Miles ha votato per un nuovo quantitative easing da 25 miliardi di sterline, mentre gli altri otto membri si sono espressi per mantenere invariata la politica dell'istituto. Anche Adam Posen, uno dei maggiori sostenitori delle politiche di stimolo, ha votato con la maggioranza. Il verbale smorza le aspettative di un incremento del programma di quantitative easing da 325 miliardi di sterline della Banca. La sterlina si è rafforzata avvicinandosi a quota 1,6 dollari. Tutti e nove i membri del board hanno votato per mantenere i tassi allo 0,5%.

Ricerca

Le notizie del giorno