Regno Unito: Tony Blair prepara il ritorno contro Brexit e Corbyn

Tony Blair si prepara a tornare in campo. Venti anni dopo la sua prima vittoria e dieci anni dopo la sua uscita di scena da Downing Street, l’ex premier britannico ritiene di avere diverse proposte che molta gente sosterrà e non esclude di poter formare un nuovo movimento politico.

“La Brexit mi ha dato la motivazione per tornare a occuparmi direttamente di politica. Ci sarà da sporcarsi le mani, e lo farò”, ha detto Blair al Daily Mirror.

La sua mossa segue l’annuncio del voto anticipato nel Regno Unito in programma il prossimo 8 giugno.

Il partito laburista, a picco nei sondaggi con il nuovo leader radicale, Jeremy Corbyn, rischia un tracollo e Blair, lontano dai giorni delle proteste contro la guerra in Iraq, si pone come alternativa al radicalismo, ipotizzando – per il momento dietro le quinte – nuove alleanze che vadano oltre il partito.

Qui, dopo le #PrimariePD, torna #Renzi. A Londra intanto #Blair is back. pic.twitter.com/Yz3WhwK0y1— ROBERTO ZICHITTELLA (@ROBZIK) May 1, 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità