Remigi fuori da 'Oggi è un altro giorno', Bortone: "Comportamento intollerabile"

(Adnkronos) - Il cantante Memo Remigi è fuori dal cast di 'Oggi è un altro giorno', il programma condotto da Serena Bortone. Ed è proprio la padrona di casa a dare l'annuncio con parole ferme, dopo che sui social già si era infiammata la polemica in seguito a quello che venerdì scorso era apparso come un palpeggiamento da parte di Memo Remigi nei confronti della cantante Jessica Morlacchi, andato in onda in diretta su Rai1. A poco sono valse le dichiarazioni del cantante che ha definito il suo un era legata a sue esigenze personali. La decisione ormai è stata presa e i toni sono stati definitivi. Evidentemente il rumor sulla sospensione era più che fondato e Memo Remigi fino a oggi non era stato informato. Anche se al momento non si può più neppure parlare di sospensione. Remigi è fuori.

"Da lunedì Memo Remigi - ha tuonato rivolgendosi oggi ai telespettatori in apertura di programma Serena Bortone - on fa più parte del nostro gruppo di lavoro. Remigi in questo studio si è reso responsabile di un comportamento che non può essere tollerato in questo programma, in questa azienda e per quanto mi riguarda in nessun luogo. Per rispetto della persona coinvolta avevamo mantenuto il riserbo, ma ora che l'episodio è diventato pubblico sento di avere un dovere di sincerità con voi e di esprimere anche pubblicamente la mia solidarietà a Jessica. Solidarietà mia, della direttrice, dell'Azienda e il mio profondo dispiacere. Mi fermo qui, per ora".

In mattinata, invece, Memo Remigi si era espresso in tutt'altro modo in un'intervista a Fanpage: "Non c'è niente da spiegare, abbiamo sempre avuto un'atmosfera goliardica tra noi, tra gli affetti stabili, si scherza e ci si fa degli scherzi. È stato un gesto involontario. Cercavo di sistemare il microfono dietro, che era caduto dalla cintura. Gli ho messo la mano dietro perché stava cadendo questo microfono e scherzando gli ho dato la pacchetta sul sedere. Ma non entriamo nei particolari, dico solo che non avevo nessuna intenzione di essere un uomo libidinoso, ho l'età che ho e non sono mai stato questo tipo di persona".

"La Morlacchi, povera stella - ha continuato Remigi - è quella che più di tutti ha subìto questa cosa. Io mi sono scusato e mi dispiace che lei in questo caso sia un po' la vittima di questa situazione. Io non avevo alcuna intenzione di metterla sul piano della volgarità e della violenza su di lei. È stata una cosa goliardica, ci si danno pacche sulle spalle e qualche volta anche sul sedere. Se guardiamo cosa succede per davvero in televisione, non mi sembra che sia stato questo grande scandalo", ha osservato. E sulle voci di una sospensione, ignorando con evidenza quanto si stava decidendo in Rai, ha detto: "Non mi hanno sospeso. Adesso sono in attesa di vedere quello che succede, ma avevo degli esami da fare, ho fatto il tagliando, sa, a 84 anni…ma non è vero che mi hanno sospeso, per adesso non ho avuto nessuna notizia riguardo questo".

E la notizia è arrivata. Dopo l'annuncio ai telespettatori da parte della conduttrice, l'Azienda ha ufficializzato la decisione in una nota: "La Rai ha risolto il contratto che prevedeva la partecipazione dell’artista Memo Remigi al programma 'Oggi è un altro giorno'. A seguito di un comportamento in violazione del Codice Etico dell’Azienda la Direzione Day Time aveva già deciso lo scorso sabato 22 ottobre la sospensione delle presenze nella trasmissione che è stata comunicata all’interessato. La Commissione stabile per il Codice Etico dell’Azienda ha confermato la violazione delle norme".