Remuzzi: "Omicron è contagiosissima perché si diffonde anche per aerosol"

·1 minuto per la lettura
Remuzzi (Photo: Twitter)
Remuzzi (Photo: Twitter)

“Mi aspettavo che il virus sarebbe diventato progressivamente meno aggressivo″ perché ″questa è la naturale evoluzione di tutti i virus che tendono nel giro di pochi anni a diventare meno letali″. Però che la variante omicron ″fosse così capace di diffondersi tanto rapidamente, che non è detto sia necessariamente una cosa così negativa, non me lo aspettavo assolutamente″⁣. Lo afferma Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche, Mario Negri, intervenendo a ‘Mezz’ora in più’ su Rai tre.

“Se Omicron riesce a sopraffare Delta, e segnali in questo senso ci sono, dal momento che la malattia è meno severa, forse avremo la discesa della curva nel giro di qualche settimana”, ha aggiunto.

Sulla forte contagiosità della nuova variante: “Ci sono evidenze che si diffonda per aerosol, oltre che negli altri modi, per questo è contagiosissima”. Sull’immunità di gregge: “Ci si arriva in tre modi: con il vaccino, con il booster per Omicron; con i guariti da Covid; attraverso i molti che hanno un’immunità preesistente”. Poi conclude: “Dovremo prendere precauzioni per almeno un paio d’anni, imparare a convivere con virus. Per immunità di gregge dovremmo essere certi che virus non muta più e che non ci siano scambi tra nazioni”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli