Renato Zero: Roma come una madre, brutto vederla così

Renato Zero: Roma come una madre, brutto vederla così

Roma, 30 set. (askanews) – “La sofferenza nel vedere Roma sporca, disadorna e abbandonata, è l’equivalente che lo facessero a mia madre. Nessuno vorrebbe vedere la propria madre vedere così. Non voglio essere pessimista, e voglio mandare un messaggio ai romani di cercare di dare loro l’esempio visto che non viene da altre parti, sia con la raccolta differenziata, con le denunce, i piccoli gesti. Non si può morire su un motorino per colpa di una buca sull’asfalto. Queste cose devono essere seriamente combattute per trovare quella romanità così amata dal mondo e che la storia ci racconta”. Renato Zero, presentando il suo album “Zero il folle” commenta ad askanews la situazione della “sua” Roma, proprio la città da dove partirà il tour “Zero il folle”, il primo novembre.