Renault seleziona 4 progetti per decarbonizzare gli stabilimenti

·2 minuto per la lettura

Nell’ambito del suo piano climatico che si prefigge lo scopo di raggiungere la neutralità carbonica dei suoi stabilimenti in Europa entro il 2030, alla fine di un hackathon il gruppo Renault ha selezionato quattro progetti. Alla sfida collaborativa hanno partecipato oltre 100 candidati del mondo dell’istruzione, dell’energia, dell’industria e del digitale presso la Refactory di Flins, dal 23 al 25 novembre scorsi. Sostenuti dagli esperti del Gruppo e di Google Cloud e accompagnati dalla Startup Inside specializzata in open innovation, intelligenza artificiale ed imprenditoria, i 13 project team hanno incentrato la loro riflessioni su cinque temi: ridurre il consumo energetico degli impianti industriali; migliorare le prestazioni termiche degli edifici; aumentare la produzione di calore a basso tenore di carbonio; accelerare la trasformazione digitale per incrementare l’efficienza energetica e immaginare nuovi modelli industriali più sostenibili.

I progetti che saranno sviluppati a partire dal 2022 nel gruppo Renault sono: Kairos, che prevede lo sviluppo di una piattaforma digitale per ottimizzare i cicli di avvio e i periodi di arresto-macchina dei tunnel di cottura per le operazioni di verniciatura, soluzione che permetterebbe un risparmio di elettricità stimato a 230.000 euro all’anno per lo stabilimento di Douai e potrà essere esteso ad altri impianti; CO2 Advisor per la creazione di uno strumento di misurazione in tempo reale delle emissioni di CO2 derivate dalle attività di produzione e consentirebbe agli operatori di avere visibilità sui consumi dei vari reparti; Adjust'Air per l'elaborazione di una soluzione tecnica per ottimizzare i sistemi di ventilazione e filtraggio dell’aria nei siti di produzione, che permetterebbe di dividere per tre il consumo energetico dedicato all’estrazione dell’aria e Sieren, la realizzazione di un dashboard per la modellizzazione e il monitoraggio dei consumi elettrici degli stabilimenti, con integrazione di parametri meteorologici e dati relativi ai consumi energetici nella programmazione degli stabilimenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli