Renault taglia 15mila posti di lavoro in tutto il mondo, 4600 solo in Francia

Sacha Malgeri
TSUKUBA, JAPAN - MAY 27: A woman rides a bicycle past a dealership for Nissan Motor Co. and Renault SA on May 27, 2020 in Tsukuba, Japan. Nissan and Renault unveiled a revised mid-term business plan today. (Photo by Tomohiro Ohsumi/Getty Images) (Photo: Tomohiro Ohsumi via Getty Images)

Il gruppo Renault ha predisposto un piano di risparmio da oltre 2 miliardi di euro per i prossimi 3 anni, che prevede la cancellazione di 15mila posti di lavoro in tutto il mondo, di cui 4.600 solo in Francia. “Le difficoltà incontrate dal gruppo, la grande crisi attraversata del settore automotive e l’urgenza della transizione ecologica sono gli imperativi che inducono la società ad accelerare la sua trasformazione”, si legge in un comunicato dell’azienda.

Il piano prevede “un miglioramento dell’efficienza e una riduzione dei costi di impiantistica” - un risparmio che ammonterebbe a circa 800 milioni di euro -, l’ottimizzazione della produzione con risparmi per circa 650 milioni con una revisione della capacità di produzione globale da 4 milioni di veicoli nel 2019 a 3,3 milioni nel 2024.

Inoltre, Renault prevede una “maggiore efficienza delle funzioni di supporto”. Il costo stimato dalla società per la realizzazione del piano è di 1,2 miliardi di euro, precisa il gruppo. ‘In un contesto fatto di incertezze e complessita’, questo progetto è vitale per garantire una performance solida e duratura’, ha dichiarato Clotilde Delbos, la ceo ad interim, Clotilde Delbos. Il gruppo ha accusato lo scorso anno la sua prima perdita netta in 10 anni.

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.