Rendez-vous, le mostre europee da non perdere quest'estate

Rendez-vous, le mostre europee da non perdere quest'estate

Il Tibet con i suoi paesaggi mozzafiato e i suoi volti è arrivato a Roma, tramite le opere del pittore cinese Han Yuchen in mostra a Palazzo Bonaparte fino al 4 settembre. 40 pitture ad olio raccontano un mondo fatto di semplicità e purezza, che contrasta con la Cina moderna e la vita frenetica occidentale.

Il Maestro cinese ha fatto di una pittura limpida e poetica il suo segno di riconoscimento, con richiami all'arte europea dell'Ottocento.

============================================

Dagli anni 90 ad oggi, la mostra "Il Suono è liquido" al Mumok di Vienna svela fino al 28 agosto le fotografie di Wolfgang Tillmans.

Andy Kropa/2022 Invision
Wolfgang Tillmans (foto d'archivio) - Andy Kropa/2022 Invision

Il suo obiettivo principale è svelare le persone, il loro rapporto e la connessione con le cose che li circondano. Percezioni che si sono totalmente modificate dopo la crisi sanitaria e il distanziamento sociale.

============================================

900 opere e documenti della Nuova Oggettività, la tendenza che si è imposta in Germania negli anni 20, sono esposti al Centro Pompidou di Parigi fino al 5 settembre.

La grande guerra aveva lasciato agli intellettuali tedeschi amarezza e cinismo, spingendoli a una nuova rappresentazione della realtà più vicina al vero, ma con un tocco di emotività.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli