Rene trovato in spiaggia a Latina

latina rene in mare
latina rene in mare

Altro ritrovamente macabro sul Lido di Latina: dopo il fegato galleggiante in acqua, è stato rinvenuto un rene e resti di carne sul litorale laziale.

Ritrovato un rene e resti di carne sul Lido di Latina

Un altro macabro ritrovamento a Latina. Dopo i resti di fegato rinvenuti nella giornata di ieri, martedì 21 giugno, oggi sugli scogli di Foce Verde un bambino ha notato qualcosa di strano. Stando ai primi accertamenti, si tratterebbe di un rene, forse di un animale. Subito è scattato l’allarme alla Guardia Costiera ed è intervenuto il personale del presidio di Latina.

L’organo è stato portato in laboratorio a Tor Vergata, a Roma, come è accaduto ieri quando in acqua è stato trovato un fegato. Inoltre, c’è stato anche un terzo ritrovamento con alcuni pezzi di carne, molto piccoli, dentro una conchiglia. Anche questo materiale organico è stato sequestrato e sarà analizzato per sapere se sia di origine animale o umana.

La scoperta del fegato in acqua

Sempre al Lido Foce Verde di Latina, un’uomo a poca distanza da uno stabilimento balneare, mentre era in acqua e stava nuotando per fare un bagno, ha notato qualcosa di strano e si è immediatamente insospettito. una volta vicino, ha capito che si trattava di un fegato.

Sul caso la Procura di Latina e il pubblico ministero Daria Monsurrò indagano per fare piena luce su quello che sembra essere un fegato umano e per capire come possa essere finito in mare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli