Renzi al Corriere della Sera: votare subito sarebbe "folle"

Mos

Roma, 11 ago. (askanews) - Votare subito è "folle". L'ha affermato l'ex presidente del Consiglio Matteo Renzi in un'intervista pubblicata oggi dal Corriere della Sera, nella quale ha attaccato duramente il leader della Lega matteo Salvini.

"Per me Salvini ha paura e non sta bene. Lo si capisce guardandolo in spiaggia, e ascoltandone le farneticanti parole: Italiani, datemi pieni poteri'. Sembra Badoglio", ha affermato Renzi, accusando il ministro dell'Interno di non fare il suo lavoro al Viminale e di non avere "senso della misura".

Renzi è contrario alla possibilità di un voto subito. "Andremo in Senato e ci confronteremo. E qui è in gioco l'Italia, non le correnti dei partiti. Chiederò di parlare e dirò che votare subito è folle per tre motivi", ha annunciato il senatore fiorentino. (Segue)