Renzi: Autostrade responsabile, ma con revoca sarebbe boomerang

Adm

Roma, 31 gen. (askanews) - La revoca delle concessioni ad Autostrade rischia di essere un favore all'azienda, secondo Matteo Renzi. "Questo è un dibattito che divide i populisti dai riformisti.... Se ci sono le carte giuridiche si fa tutto quello che le carte giuridiche consentono. Per me Autostrade è la responsabile del crollo, evidente che debba pagare. Ma la differenza con i populisti è che loro esprimono un concetto che non porta all'obiettivo".

Per Renzi "la revoca della concessione fatta attraverso un provvedimento da azzeccagarbugli rischia di creare l'effetto opposto. Io sono perché autostrade paghi, con la revoca autostrade rischia di farla franca". Conclude il leader di Iv: "Sono certo che non arriveremo alla revoca. La revoca delle concessioni la puoi fare solo se hai principi giuridici per farla. Così rischiamo di regalare 20 miliardi a autostrade".