Renzi: Berlusconi candidato? Sarei il più felice del mondo

Roma, 18 set. (LaPresse) - "Credo che la pagina di Berlusconi in questo paese sia chiusa, sia affidata al giudizio alla storia. Se Berlusconi dovesse ricandidarsi come candidato premier sarei l'uomo più felice del mondo". E' stato il commento del sindaco di Firenze Matteo Renzi, ospite di Lilli Gruber, ad Otto e Mezzo in risposta alle dichiarazioni rilasciate da Berlusconi in suo favore.

Renzi ha parlato anche di Mario Monti, dicendo che non è l'unico a poter rilanciare la credibilità dell'Italia. "Penso - ha spiegato Renzi - che siamo di fronte ad un bivio. C'è una cultura che vuole l'uomo solo al comando. Non sottovaluto il lavoro di Monti ma non c'è solo una persona che può ridare valore dell'Italia in Europa. L'idea che solo Monti possa dare valore all'Italia in Europa è sbagliata. Non penso di essere io il salvatore della patria ma penso possa servire un cambio della classe dirigente".

Secondo il sindaco di Firenze "sarebbe buona cosa" se anche il centrodestra facesse le primarie. "Magari - ha detto - anche lo stesso giorno di quelle del centrosinistra. Se un elettore di centrodestra finalmente decide di votare per un candidato del centrosinistra non è scandaloso". "Io - ha proseguito - la vedo così: per me chi va a votare alle primarie assume l'obbligo morale di votare il proprio candidato e il centrosinistra".

Ricerca

Le notizie del giorno