Renzi: Casellati venuta meno a suo dovere di garanzia, si scusi

Adm

Roma, 24 lug. (askanews) - Matteo Renzi chiede le "scuse" della presidente del Senato Elisabetta Casellati. In una diretta Facebook, ha spiegato: "Se avessi parlato in Senato avrei chiesto le scuse della presidente Casellati" perché tante volte il Pd in questi mesi ha chiesto di chiarire in Aula "questa storia dei rubli, e tutte le volte la Casellati lo ha impedito".

"Una cosa gravissima - secondo Renzi - che accade nel silenzio degli organi istituzionali e dei media. La presidente del Senato non ha titolo per impedire che un senatore faccia queste domande. Non è stato possibile che il parlamento arrivasse prima della stampa perché la Casellati non ha voluto. E' venuta meno ai suoi doveri di garanzia, ha definito pettegolezzi le cose che stavano uscendo".