Renzi: "Con Pd era finito l'amore"

webinfo@adnkronos.com

"Grazie a Italia Viva il governo è più forte perché ci sono più senatori e deputati che l'appoggiano. Ma Italia Viva punta soprattutto a chi non crede più alla politica. Saremo un partito pieno di millennials, giovani e donne in tutti i ruoli di responsabilità". Lo ha detto Matteo Renzi al Tg1. Quanto all'addio al Pd, "dopo 7 anni di litigi, l'amore era finito - ha osservato Renzi - Meglio volersi bene e lasciarsi andare che continuare a litigare dalla mattina alla sera". 

Il senatore ha poi spiegato che "le priorità per Italia Viva sono due: primo, non aumentare le tasse e secondo, un grande piano per i figli con più servizi per le donne, più asili, assegni per figli a carico e congedi parentali anche per i papà".  

Renzi ha parlato anche di Salvini: "Rappresenta tutto ciò che significa un avversario politico: ha pensato prima al suo interesse, poi a quello del Paese. E' l'esatto l'opposto di quello che sono io".  

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE  

Di Maio: "Chiederò 100mila euro a chi lascia M5S"  

Renzi-Salvini, confronto tv il 15 ottobre  

Senatrice M5S Vono passa a Italia Viva