Renzi: concessioni autostradali le valutino avvocati dello Stato

Bar

Roma, 17 set. (askanews) - "Io le concessioni autostradali le farei valutare agli avvocati, all'Avvocatura dello Stato. Se ci sono le condizioni si tolgono, altrimenti gli fai un regalo per i prossimi vent'anni. Chiaro che non ci vuole un genio, se crolla un ponte c'è un problema, qualcosa non ha funzionato. La concessione del 2008 l'ha data il governo Berlusconi, con Salvini membro della commissione Trasporti". Lo ha detto Matteo Renzi, intervenendo a Porta a Porta su Rai1.

"Vorrei evitare - ha aggiunto - che ci fosse la politica a dire sì o no senza base giuridica, per evitare di pagare i danni per i prossimi decenni".