Renzi a Conte: io prepotente? Scontro continuo deve finire

Afe

Roma, 8 ott. (askanews) - "I giornali di oggi riportano alcune frasi attribuite al Presidente del Consiglio. E non smentite. Soprattutto Corriere e Stampa dicono che Conte mi consideri un 'prepotente'. Al pari o peggio di Salvini. Capisco che l'esperienza dello scorso Governo sia stata logorante e abbia causato molti danni a tutti, a cominciare dagli italiani. Ma credo che si debba dire una parola di chiarezza. E di tranquillità. Non intendo fare polemica col Premier. Per me questo continuo scontro deve finire. E faccio il primo passo evitando di rispondere alle accuse di 'prepotenza'. Basta retroscena e polemiche". Lo scrive su Facebook Matteo Renzi, leader di Italia viva.

"Io - assicura - sono al lavoro per Italia Viva e per la Leopolda10. Il nostro obiettivo è lanciare idee originali e innovative per l'Italia dei prossimi dieci anni. E garantire che questa legislatura arrivi alla scadenza naturale nell'interesse del paese. Stiamo riscontrando l'attenzione di migliaia di donne e uomini che vogliono una politica innovativa: non li tradiremo litigando tutti i giorni. A chi mi paragona a Salvini dico che la mia storia, il mio Governo, le mie idee dimostrano che io sono esattamente l'opposto di lui. La Leopolda non è il Papeete. E chi verrà alla Leopolda lo vedrà chiaramente. Ora tutti al lavoro, l'Italia Viva attende il nostro entusiasmo".