Renzi denuncia, ancora minacce di morte sul web

(Adnkronos) - "Da quando ho parlato di reddito di cittadinanza hanno ricominciato con auguri e minacce di morte. Però, che diamine: il congiuntivo! Altrimenti si capisce subito di che partito siete! Si dice: spero che tu muoia. Anzi: sarebbe meglio non dirlo. Ma alla civiltà non siete abituati". Matteo Renzi ha denunciato sui suoi profili social di essere tornato nel mirino degli 'hater'. Il leader di Italia viva, su Instagram, Twitter e Facebook, ha rilanciato un post a lui indirizzato in cui si legge: "Spero con tutto il cuore che tu muori!'.

Non è la prima volta che Renzi denuncia una campagna di odio via social nei suoi confronti. Circa un anno fa, nel pieno della discussione e delle polemiche sul Ddl Zan, il leader di Iv aveva annunciato: "Da quando abbiamo proposto di trovare una soluzione io ricevo email con minacce di morte. Quelli che dovrebbero sostenere una legge contro l'odio, mandano messaggi d'odio che stiamo raccogliendo con certosina pazienza".

Sempre a proposito del Ddl Zan, in una diretta sociale Renzi aveva poi spiegato: "Siamo oggetto di una campagna mediatica e social vergognosa, vogliono fare le manifestazioni sotto le sedi di Italia viva” e “io sto ricevendo minacce di morte”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli