Renzi: dopo il Conte bis ora siamo al Conte dimezzato

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 gen. (askanews) - Giuseppe Conte è ora un premier "dimezzato", senza maggioranza assoluta sarà difficile l'attività parlamentare quotidiana. Lo dice Matteo Renzi nella sua enews. "Intanto in Italia il Governo Conte - perdendo Teresa, Elena e Ivan - ha perso anche la maggioranza assoluta al Senato. Chi conosce la politica sa cosa questo significa nell'attività parlamentare e nella credibilità istituzionale. Dopo il Conte 1, dopo il Conte Bis ora siamo al Conte dimezzato".

Aggiunge Renzi: "E' andata così: le ministre hanno lasciato la poltrona per difendere le loro idee, il Presidente del Consiglio ha cambiato le proprie idee per mantenersi il prestigioso ruolo. Quando mi riferisco al cambiare idea penso a Conte che oggi si propone come leader antisovranista (all'Onu diceva il contrario) e antipopulista (alla scuola di formazione della Lega diceva il contrario). Legittimo cambiare idea. Ma se uno deve cambiare la terza maggioranza in tre anni, imbarcando persone con storie molto diverse, solo per durare un po' di più, preferisco la coerenza limpida di Bellanova, Bonetti e Scalfarotto. E preferisco la loro dignità".