Renzi e la 'tentazione' di Zingaretti

webinfo@adnkronos.com

Zingaretti potrebbe staccare lui la spina prima. In mattinata, nella Sala Garibaldi di Palazzo Madama, mentre in Aula si discute il dl imprese, si forma un capannello di senatori di Forza Italia attorno a Matteo Renzi. L'ex premier, apprende l'Adnkronos, oltre a ribadire l'appello lanciato dalla Leopolda agli scontenti di Forza Italia, avrebbe parlato anche dello stato di salute del Pd e della 'tentazione' di Nicola Zingaretti, non certo di Italia Viva, a staccare la spina al Conte bis per andare al voto anticipato, ottenendo così due risultati. Il primo: rafforzare la leadership personale nel partito e, in secondo luogo, frenare la corsa dei renziani di Iv. 

Intanto, nella e-news, l'ex premier parla di obiettivi. "Abbiamo iniziato le iscrizioni: ci siamo dati degli obiettivi. Cinquanta parlamentari entro la fine dell’anno. Trenta consiglieri regionali entro la fine dell’anno (siamo partiti da Lombardia, Basilicata, Liguria. In arrivo Lazio, Sicilia, Friuli Venezia Giulia). Cento sindaci da qui alla fine dell’anno. E diecimila iscritti entro la fine dell’anno, solo che in questo caso abbiamo raggiunto l’obiettivo in due giorni, meglio così" scrive Renzi. "Ricordo che per ogni iscritto, Italia Viva pianta un albero, come abbiamo iniziato a fare con Ettore e Teresa alla Leopolda".