Renzi: Grillo dice che ho fatto una minchiata?"Il solito affetto"

Bar

Roma, 17 set. (askanews) - "Grillo ha sempre queste parole piene di affetto nei miei confronti. Come ha chiamato questa operazione? Una minchiata? Bene, già devo votare con M5s, almeno le parole di Grillo mi fanno sentire bene come al solito". Così Matteo Renzi ha ironizzato sul giudizio del fondatore del M5S a proposito della scissione del Pd promossa dall'ex segretario.

Nel corso della registrazione di Porta a Porta su Rai1, Renzi ha raccontato di aver chiesto ("ci parliamo a segni", ha detto) alla senatrice Paola Taverna del M5S "di insultarmi almeno una volta ogni 15 giorni".