Renzi: io in Pakistan perché ho relazioni internazionali, altri no

Adm

Roma, 17 feb. (askanews) - Matteo Renzi è andato in Pakistan per incontrare il primo ministro del Paese, perché "un politico degno di questo nome ha anche relazioni internazionali. Se ad altri non capita non so che farci". L'ex premier lo scrive nella sua newsletter.

"Avevo preso l'impegno di incontrare il Presidente della Repubblica il primo ministro, il capo dell'esercito a Islamabad assieme all'ex premier spagnolo José María Aznar".

Aggiunge Renzi: "Poi, con alcuni amici, siamo andati due giorni a sciare a 4.000 metri, in luoghi bellissimi. Posso fare due giorni sugli sci o devo chiedere il permesso al Tribunale dell'antirenzismo? Peraltro, sono stati due giorni utili perché, mentre io ero all'estero, gli altri hanno fatto le loro verifiche e hanno capito che non ci sono i dieci Scilipoti che cercavano dentro Italia Viva. È stato bello per me, utile per loro".