Renzi: mandare a casa Salvini scelta nell'interesse del Paese

Fdv

Roma, 31 dic. (askanews) - Il 2019 "non è stato un anno bellissimo come pure era stato autorevolmente profetizzato. Con i populisti doveva sparire la povertà e invece è sparita la crescita. Però abbiamo mandato a casa Salvini, approfittando di un suo scivolone agostano. A tutti quelli che dicono "dovevate andare a votare", ricordo che se fossimo andati a votare oggi avremmo avuto un governo di cinque anni di estrema destra con i numeri per eleggere un Presidente della Repubblica sovranista. La decisione di agosto mi è costata molto sotto il profilo personale ma è stata una scelta fatta nell'interesse del Paese, non nell'interesse personale". Lo scrive Matteo Renzi nella sua enews.