Renzi a Metropolis: "Alla quarta votazione si rischia Berlusconi contro tutti"

·1 minuto per la lettura
Renzi (Photo: Hp)
Renzi (Photo: Hp)

Alla quarta votazione per l’elezione del Capo dello Stato, più che un ballottaggio tra un candidato di centrodestra e uno di centrosinistra, ci potrebbe essere “un Berlusconi contro tutti”. Lo ha affermato Matteo Renzi, ospite di Metropolis live, su Repubblica tv. “Trovo molto sagge le parole di Gianni Letta. Ha fatto un appello molto serio. Sono totalmente d’accordo con Letta, Gianni”.

Anche perché, ha spiegato Renzi, ci sono varie ipotesi: “Prima ipotesi” per il Colle: “Il centrodestra trova una personalità, il secondo si va su Draghi, terza ipotesi centrodestra va a dritto su Berlusconi e a quel punto si crea l’ipotesi di un ballottaggio su Berlusconi. Credo che Berlusconi ci creda molto, Salvini e Meloni un pò meno, ma non sanno come dirglielo. Quando Berlusconi ufficializzerà ciò che vuol fare, dirò quello che penso, a lui e in pubblico”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli