Renzi: "Muore bimba e insulti razzisti a madre: vergogna"

webinfo@adnkronos.com

"Una madre nigeriana urla straziata dalla morte della figlia. In risposta riceve insulti razzisti. Spero che riscopriamo il senso della parola Vergogna. Un abbraccio alla mamma. E un pensiero a chi va avanti dopo la perdita di un figli". Matteo Renzi, su Twitter, si esprime così sull'episodio avvenuto a Sondrio sabato scorso.  

Una ragazza nigeriana di 22 anni ha portato la figlia di appena 5 mesi al pronto soccorso. La piccola, in condizioni disperate, è deceduta. Davanti alle urla strazianti della madre, qualcuno tra i presenti si sarebbe lamentato per il chiasso e la confusione, insultando la donna con il termine ''scimmia'' e affermando che la perdita di un figlio non sarebbe poi così importante per gli africani perché "tanto ne sfornano uno all’anno". 

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.