Renzi: non è il mio governo, ma esecutivo salvezza nazionale

Luc

Roma, 3 ott. (askanews) - "Questo governo non è il mio governo, ma è un governo di salvezza nazionale. Limitiamo i danni rispetto al Papeete. Dobbiamo trovare un giusto equilibrio per far abbassare le tasse". Lo afferma il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, partecipando a Tg2 Post.

"Se avessi pensato al mio sentimento personale - aggiunge - non avrei neanche votato la fiducia a questo governo: quello che hanno detto a me, alla mia famiglia io ce l'ho tatuato come una cicatrice sul cuore perché fa male ma la politica non si fa per risentimento personale bensì per sentimento nazionale. Serve all'Italia un periodo di quiete dopo la tempesta salviniana. Penso sia giusto che il governo vada avanti e meno male che c'è Gualtieri".